X Men Destiny

by • 19/10/2011 • Rubriche, The Game VaultComments (0)507

Activision in questi ultimi tempi sta settando un trend molto interessante per quanto riguarda il connubio super eroi e videogiochi. Invece che puntare sui classici tie-in infatti, Activision sta utilizzando le ricche licenze Marvel per realizzare giochi aperti e molto più liberi, non legati direttamente a qualche film o fumetto ma invece dalle infinite possibilità creative e di sceneggiatura. Anche questo titolo ad opera dei Silicon Knights, gli stessi di Legacy of Kain o Eternal Darkness per intenderci, prevede la struttura di un action in cui però il ventaglio di scelte influenzerà in maniera preponderante lo svolgimento generale della trama creando una sceneggiatura molto ricca. Il gioco vede i nostri mutanti lasciati allo sbando poichè San Francisco è nel caos più totale, il Professor Xavier è deceduto e Ciclope è a capo degli uomini X, la guerra tra X Men e Confraternita imperversa più aspra che mai e un esercito armato fino ai denti è pronto in ogni momento a farci la pelle. Cominceremo il gioco scegliendo un eroe inedito tra i tre disponibili ossia Aimi, Grant Alexander e Adrian e dovremo personalizzarlo in ogni aspetto dalle caratteristiche fisiche alle varie mutazioni che avremo a disposizione, dalle onde energetiche, al padroneggiare la materia oscura fino al controllo della densità del proprio corpo. La storia, scritta dal grande Mike Carey, ci porterà di fronte a scelte etiche importanti e ci imporrà in ogni momento da che parte stare. In ogni momento saremo tentati dasi due schieramenti per unirsi a loro e finchè non compiremo una scelta netta saremo continuamente persuasi da vari supereroi. A noi toccherà scegliere se fare parte delle forze del bene o del male. Il gameplay del titolo è pressochè un adventure game con forti innervature gdr con combattimenti serrati composti da calci, pugni e superpoteri. Avremo a disposizione inoltre gli X Genes per far crescere il nostro personaggio nei tre parametri di Attacco, Difesa e Utilità. Potremo anche cambiare costume grazie a questi potenziamenti. I costumi infatti, combinati a tali abilità, potranno dare vita a potenziamenti molto importanti. In questo modo saremo in grado di creare dei cloni dei nostri personaggi Marvel preferiti. Il gioco avanzerà molto lineare con frotte di nemici che ci attaccheranno senza sosta fino allo scontro con il boss finale di fine livello. Per quanto riguarda il comparto grafico il gioco utilizza in maniera preponderante la tecnica del cell-shading. Il tutto però è molto cupo e minaccioso. Le sequenze di intermezzo sono tutte realizzate con lo stesso motore grafico del gioco. Ottima realizzazione per i mostri di fine livello, realmente e mostruosamente giganteschi, su tutti la Sentinella. Il comparto sonoro è buono, con effetti sonori credibili soprattutto nel caso delle esplosioni e un doppiaggio soddisfacente, purtroppo però solo in lingua inglese e non sottotitolato.Un titolo consigliato insomma agli appassionati dei supereroi e del mondo Marvel che però non colpirà moltissimo tutti gli altri tipi di videogiocatori.

GRAFICA: 7
SONORO: 7
GIOCABILITA’: 7
LONGEVITA’: 7
VOTO FINALE: 7

HOT SPOTS:
–    Trama ben costruita e ricca di opportunità grazie alla struttura libera

COLD SPOTS:
–    Qualche pecca nel comparto tecnico

Produttore: Activision
Sviluppatore: Silicon Knights
Genere: Action

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI