Word is Bond

by • 06/06/2008 • ArticoliComments (0)483

Eccoci al primo appuntamento di “Word is Bond”. Il titolo è garanzia: a parte il gusto personale (in questo caso il mio), tutti i prodotti presenti in questa rubrica sono frutto del lavoro di gente che si impegna con costanza affinché qualcosa cambi. La cura del suono, la selezione musicale, i featuring, le atmosfere suggestionanti, le grafiche e tutto ciò che concerne un’uscita, sia essa discografica, editoriale o altro, sono elementi che non si improvvisano. Basta lamentele, là fuori c’è anche gente che ci sa fare e studia affinché tutto possa andare per il verso giusto! Avremo anche a che fare con talentuosi sconosciuti, perché chi merita ha bisogno di essere premiato, o proporrò segnalazioni editoriali inerenti all’Hip Hop che regalano stimoli interessanti e vanno oltre lo stagnamento deprimente che ultimamente sembra rovinare le nostre giornate.

Cominciamo con un cd uscito già da un bel po’, Rhyme Pro di Rob-O , ma che va sicuramente segnalato: il leggendario collaboratore di Pete Rock sforna questa raccolta di ben 14 tracce rare o mai realizzate su supporto e registrate tra il 1994 e il 1999. Tra i beatmakers Pete Rock, Unsung Heroes, Spunk Bigga, Dream Team, Caption, Grap Luva, Cookin Soul e lo stesso Rob-O, al microfono Meccalicious, Pete Rock e i De La Soul. Anche Dooley-O si è divertito a spulciare tra i vecchi tape del periodo 1988-1994 per il suo cd The Basement Tapes. Molte delle produzioni sono curate proprio da Dooley, conosciuto dai più come cratedigger, e sarà curioso scoprire come molti dei campioni siano stati usati più tardi da altri producer diventando dei classici. Per entrambi i cd, more info on http://myspace.com/soundofdissent .

Passiamo al nostro Belpaese: anche i nostri dj si impegnano e le segnalazioni questa volta sono ben quattro: Torino fa scuola, e Leftside (http://myspace.com/leftyworld) , accompagnato da Dj Walter X aka Dj Crazy Records (http://myspace.com/djwalterx) , torna dopo un periodo di silenzio con Come Back, mixtape di 21 tracce più una bonus track che comprende una bella carrellata di classiconi che vanno dal 1996 al 2007 intervallati da qualche pezzo di Lefty accompagnato al microfono da vari amici; copertina niente male visto che Lefty e Walter X hanno praticamente riprodotto, con loro protagonisti, la cover di Mecca and The Soul Brother di Pete Rock & CL Smooth. da Roma mi arrivano Mixtape #1 e Best Out di Dj Gengis: già campione DMC e ITF nel 2006 per quanto riguarda la categoria scratch, non ha certo bisogno di altre presentazioni. Mixtape #1 è ottimo sia nella grafica che nei contenuti e anche gli interventi targati Colle der Fomento, Noyz Narcos, il Turco, Supremo ’73, Dj Stile, Er Costa e er Negretto invogliano all’ascolto. Preview su http://myspace.com/djgengis , email per contatti [email protected] .Dalla capitale arriva anche Don Plemo con The Mixxxtape vol.5: gli mc’s al microfono sono davvero molti e rimano su beats americani old school degni di nota. Tra i più bravi, Junglabeat e Don Gocò. Il tutto disponibile con un messaggio privato sul myspace http://myspace.com/donplemo.

Anche Milano si fa sentire e Matt Manent (http://myspace.com/mattmanent ) con il suo Palestra di vita spazia a 360 gradi portando tra le sue rime un’esistenza ricca di sfumature, la situazione dell’arte odierna e anche il semplice divertimento; le collaborazioni inoltre impreziosiscono l’opera, da segnalare quella di Alessio Beltrami, Kaso e Maxi B, Michel, Jack the Smoker, Dj Ronin e il tedesco Shuko. Dj Filo, come da titolo, “Proudly presents: Golden Flavour – From the Golden Taste the New Flavour”. selezionando con cura pezzi di nuovi mc talentuosi dell’underground americano… volete qualche nome? Kenn Starr, Oddissee, Big Pooh! Un piacere per le orecchie dei backpackers. Se lo volete, chiedete pure a Filo: http://myspace.com/filodj .

L’ultimo dei cd che vi segnalo, ma non in ordine di importanza, è un esprimento ben riuscito di Bq e Ram: Unspoken. Il risultato non è solo Hip Hop, è fusion, downtempo, breakbeat e uptempo drum’n bass. E’emozione. “Hear my Soul”, “I see-I feel” e “Gettin’ready for 1977” sono dei piccoli capolavori. Geniale, nel vero senso della parola, “Last Call”. Se non avete i paraocchi, o meglio i paraorecchi, richiedete questo cd dalla grafica semplice ma introspettiva su http://myspace.com/bqram. Passiamo ora ai prodotti che ogni appassionato dovrebbe rigorosamente possedere nella propria collezione da maniaco Hip Hop: da Ottobre 2007 è disponibile la prima serie di Legends of Rap, 32 card illustrate complete di storia e discografia essenziale di tutti coloro che hanno influenzato lo stile nell’Hip Hop dalle origini ad oggi. Afrika Bambaataa, Melle Mel, Grand Mixer D.ST, The Sequence, Busy Bee e chi più ne ha più ne metta, queste card sono una chicca sia per chi conosce approfonditamente la storia di questa cultura sia per chi ne vuole sapere sempre di più. Potete ordinarle e soddisfare le vostre curiosità sul sito http://legendsofrap.com … This is How it Started! Uno tra i MySpace che voglio invece segnalarvi è http://myspace.com/yarahbravo. Poetessa, mc, clothes designer, grafica e writer, questa giovane inglese tutto pepe fa anche parte della crew One Self e da un paio d’anni sta seriamente girando il mondo in tour mentre prepara il suo primo disco solista. Date un’occhiata alle sue foto e vi renderete conto che ha l’aria di una ragazza davvero instancabile!
Non dimenticate di dare una sbirciatina anche al MySpace del Tecniche Perfette. La ormai famosissima battle di freestyle tra mc italiani prevede come sempre una semifinale per ogni regione italiana; ogni vincitore regionale sfiderà alla finalissima tutti gli altri. Le date potrete trovale nel calendario del MySpace http://myspace.com/tecnicheperfette e sul sito http://tecnicheperfette.com . Ultimo MySpace consigliato è quello del collettivo Once Were Warriorz (http://myspace.com/oncewerewarriorz). Once Were Warriorz è il nuovo progetto creato dalle menti di quattro Dj Hip Hop tra i più affermati d’Italia: Dj Double S, Mr. Phil, Bassi Maestro e Dj Shocca. OWW si propone di portare in tour per la penisola gli stili e i gusti del team, riunito per uno show di oltre 2 ore il cui scopo principale è riportare l’Hip Hop di qualità nei dancefloor. Questo è quanto fino ad ora, buona estate & see you in September con la prossima puntata di Word is Bond… We got it goin on!

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI