WitchSpring 3 Re:Fine

by • 17/08/2021 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su WitchSpring 3 Re:Fine266

Questo gioco è un titolo uscito per iOS e Android nel 2017 ma adesso è uscito per Switch in quest’ottima remastered in modo da poter farlo apprezzare da tutta la community anche per console.

L’iniziativa è a opera di Kiwi Walks che hanno portato su Switch non solo tutta l’opera precedente per mobile ma anche alcuni contenuti inediti.

Vestiremo i panni di una ragazza di nome Eirudy che ha dei poteri molto particolari e che vive in solitudine all’interno di una foresta. Ha sempre cercato qualche amico ma non è mai riuscita a trovare nessuno e quindi si è sempre accompagnata alle bambole da lei animate. Non vuole entrare in contatto con gli esseri umani per non essere tacciata di essere una strega. Tutto cambia però quando incontra Adrian.

Il tema generale della storia è quello della discriminazione e quindi i vari finali multipli cui permetteranno di approfondire le varie sfaccettature sul tema. Come suggerisce il titolo il gioco è il terzo capitolo di una saga ma saremo in grado di godere delle vicende narrate anche senza conoscenze pregresse.

La storia progredisce non con filmati ma artworks da graphic novel. Il comparto tecnico a questo proposito è ottimo e ricorda molto da vicino quanto visto nel quarto capitolo. Eccellente il restyiling grafico sia degli ambienti che dei vari personaggi. Ottimo anche il doppiaggio presente sia in lingua giapponese che coreana. Buona anche la colonna sonora che ci accompagnerà in ogni momento. Presente anche una funzione juke box nel menù che ci consentirà di riascoltare tutte le tracce quando vorremo.

Il gameplay è quello di un classico jrpg a turni con grafica super deformed. Buona la storia e gli obiettivi secondari che daranno varietà al gameplay. Ottimo l’uso della mappa per facilitare la navigazione all’interno delle varie aree di gioco. Il sistema di controllo anche in versione portatile utilizza i controlli normali e non il touch. Bella la feauture di gameplay per creare delle bambole che potranno essere utilizzate anche in allenamento.

Il combat system è quello classico di un jrpg e non racchiude in sé nessun elemento a sorpresa.

Un’ottima trasposizione per una saga che certamente merita più sovraesposizione.

Voto: 8

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI