Willow Smith firma per la Roc Nation

by • 09/09/2010 • NewsComments (0)798

E' proprio vero: la figlia di nove anni di Will Smith e Jada Pinkett Smith firma per la RocNation, l'etichetta di Jay-Z.

 A rivelarlo sono tutte le varie agenzie di stampa americane, nonchè i diretti interessati in un'intervista rilasciata di recente per una radio d'oltreoceano. Il singolo di debutto per la rampolla di casa Smith si intitola "Whip My Hair", ed è già in alta rotazione anche sul web.

"E' veramente un'esperienza incredibile e travolgente per una bambina di nove anni – ha dichiarato la figlia del Principe di Bel Air alla radio, sotto l'attento sguardo di Jay-Z – anche perchè adesso la vivo in prima persona; i tappeti rossi, la gente che grida il mio nome, i fotografi con tutti quei flash… è inspiegabile! Devo dire però che è ciò che ho sempre desiderato, visto che non ho mai avuto una vita come le altre bambine della mia età. Ad esempio, non sono mai riuscita ad andare davvero a scuola, ero sempre in tour con mio padre o mia madre, ed ora anche Jaden si sta dando da fare".

Vero, tant'è che il primogenito di Will e Jada pare determinatissimo a ripercorrere la carriera cinematografica dei suoi genitori. Dopo essere già apparso sul grande schermo in "La ricerca della felicità" e "Karate Kid", si appresta a girare "Amulet", un film tratto da un fumetto del disegnatore Kibuishi e prodotto, tra gli altri, anche dal padre.

Ma tornando al suo debutto discografico, la piccola Willow ha parlato anche del suo singolo: "Whip my hair è un brano che incita ad essere se stessi ed a non permettere a nessuno di dirti che ciò è sbagliato. Io ho due genitori molto forti e che mi hanno sempre detto che essere se stessi è il solo modo per essere felici. Mia madre mi ha insegnato che se voglio vivere una vita che mi accontenti devo preservare la mia individualità. E' un valore in cui credo molto".

Poi qualche domanda è toccata a Jay-Z, che ha rivelato alcuni particolari riguardanti la firma di Willow per la Roc Nation: "Avevo sentito le incisioni di questi brani, e mi avevano molto colpito, credevo che avessero un altissimo potenziale. Poi ho saputo che la voce era quella di una bambina di nove anni, e ne sono rimasto veramente sorpreso. Quando mi hanno detto che si trattava della figlia di Will, sono rimasto veramente sbalordito! L'incontro con lei poi è stato del tutto casuale. Ero in Giappone per motivi di lavoro e la famiglia Smith era lì… ci siamo incontrati e la piccola Willow mi ha confessato che si sentiva parecchio nervosa. In quel preciso istante ho intuito tutta la sua maturità e ho capito che dovevo puntare su di lei. Credo che potrà diventare una star".

Beh, noi siamo pronti a scommetterci. Anche perchè la piccola Willow, con i genitori che si ritrova, è davvero nata sotto una buona "stella"…

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI