Warhammer 40.000 Inquisitor Martyr

by • 02/07/2018 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Warhammer 40.000 Inquisitor Martyr136

Neocore Games sono tornati con i loro famosi inquisitori che fungono da spie dell’imperatore.
Questo Martyr è rimasto in sviluppo per tre anni e adesso dopo un periodo di alpha e beta finalmente può vedere la luce in versione definitiva.

Cominciamo subito con il dire che il titolo rispecchia a pieno le atmosfere del capolavoro di Games Workshop, lasciando intatte quelle sensazioni cupe del gioco di miniature.
Nella campagna in singolo potremo prendere confidenza con il gioco e quindi anche esplorare in maniera libera il sistema Caligari con tre compagni tra rovine e detriti.

Il gioco fin dalle prime battute da proprio l’idea di essere un vero universo in divenire che si arricchirà ed evolverà grazie alle azioni dei giocatori nel corso del tempo.
Il gameplay è quello di un gioco di ruolo action classico, separato in varie missioni. Portando a termine alcune missioni potremo modificare in maniera importante l’universo di gioco.

La visuale è a tre quarti e possiamo scegliere tre classi  che a loro volta sono suddivise per tipologie in base alla peculiarità.
Gli ambienti che esploreremo sono pieni di creature mostruose e perennemente al buio e quindi nei panni di un investigatore d’assalto dovremo fare pulizia in  nome dell’Inquisizione Imperiale in qualità di agente segreto.

Troveremo quindi nella narrazione tutta una serie di personaggi inediti con abilità fantastiche come i poteri psionici e soprattutto la possibilità di indagare a fondo, garantendo quindi al giocatore molta libertà.
I combattimenti sono basati su coperture che si possono distruggere completamente e quindi dovremo utilizzare spirito e tattica, ragionando molto di più rispetto a un classico rpg.

Potremo affrontare le missioni nell’ordine che preferiamo e anche testare noi stessi magari affrontando quelle missioni per cui l’equipaggiamento non sarà sempre sufficiente. Le nove sottoclassi poi garantiscono varietà sufficiente all’azione. Assassino, Cecchino o Crociato avranno naturalmente metodologie di combattimento completamente differenti. Avremo sempre doppio equipaggiamento e quindi possibilità di doppi attacchi più o meno forti. Presenti poi personalizzazioni legate all’arsenale, alle armature e ai perk naturalmente che renderanno tutto ancora più variabile. Più grande sarà il grado di sfida maggiore saranno le ricompense ovviamente.

Con il farming selvaggio poi potremo come già detto influenzare un’area piuttosto che un’altra.

Un gioco che segna nuovi canoni del genere action rpg, con un’ottima interfaccia e una progressione dei personaggi molto variegata e soddisfacente. Ottima anche la campagna che dura a lungo e soddisfa.

Voto: 8

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI