Va bene Sorrentino, ma pure “High Wit Me” si difende

by • 05/03/2014 • News, VideoComments (0)709

HighWitMe_Iovene

Era inevitabile che, dopo il mediocre Reincarnated (corredato da una zozzeria di documentario con tonnellate di product placement), e dopo la complessiva figura da peracottaro rimediata con la crisi di mezza età conversione al rastafarianesimo di Snoop , il progetto 7 Days Of Funk non ricevesse grande attenzione. Tuttavia, a mio modo di vedere si tratta di un dischetto nient’affatto malvagio: musicalmente coeso, con beat intrisi di atmosfere soft porno anni ’80, è un album che permette a Snoop di sfoggiare la sua parte più genuina — fumo e fregna — senza perdersi in altre sciocchezze.

Per questa correzione di rotta dobbiamo probabilmente ringraziare il beatmaker Dam Funk e l’etichetta che ha pubblicato il lavoro, la Stones Throw, la quale ha inoltre deciso di offrire la possibilità ai fan di creare un video per il singolo High Wit Me. Una volta ricevute le proposte, queste sono state sottoposte al duo Snoop-Dam, che ha infine incoronato un vincitore. Tra i candidati figura(va) anche il nostrano Egidio Iovene che, a parer di chi scrive, ha centrato al meglio sia l’immaginario rappresentato dal sound dell’album che l’estetica stonesthrowiana tutta. Nonostante oi disponesse di filmati di S&D ripresi su green screen, il Nostro ne ha fatto un utilizzo a dir poco minimo, preferendo buttarsi sull’illustrazione e l’animazione pura, giocando su un contrasto tra sfondi fumé, che rimandano alle cromie delle panoramiche di Richard Corben, e figure in movimento stilizzate alla maniera di Guacamelee.

Suggestioni personali da nerd a parte, a mio giudizio avrebbe meritato la vittoria, ma se si considera che Snoop e Dam hanno preso in considerazione persino una roba come quello fatto coi frame di Double Dragon e Streets Of rage, che dire… è andata fin troppo bene. in ogni caso, chapeau.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI