USA: elezioni in vista, razzismo alla porta

by • 08/07/2004 • NewsComments (0)788

La denuncia arriva da diverse associazioni per le pari opportunità e la difesa dei diritti umani e viene amplificata oggi da BET, il canale satellitare che si rivolge principalmente da un pubblico afroamericano: in molti stati dell'unione i risultati delle prossime elezioni presidenziali di novembre verranno "manipolati" attraverso leggi studiate ed approvate appositamente per escludere dal voto gran parte della popolazione di colore.

In Florida, Georgia, Texas, Virginia e Kentucky, stati con una grandissima popolazione nera, sono state infatti promulgate leggi che tolgono agli ex-galeotti il diritto al voto. Essendo gran parte della popolazione carceraria di colore (le cause di questo fenomeno sono complesse ma comunque riconducibili alla situazione di estrema povertà nei ghetti neri ed al radicato razzismo, soprattutto negli stati del sud), secondo la denuncia, si toglierebbe voce ad una gran parte dell'elettorato, condizionando il voto a favore dei partiti conservatori.

Maggiori dettagli sul sito BET.com (dettagli comprensivi di dati statistici e storici) e sul libro di Christopher Uggen dal quale l'articolo originale ha preso spunto, intitolato "Felony Voting Rights and the Disenfranchisement of African Americans".

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI