Una leggenda di nome Toots

by • 10/05/2017 • NewsCommenti disabilitati su Una leggenda di nome Toots129

Le figure che possono fregiarsi dello status di leggende nel mondo musicale si contano letteralmente sulle dita di una mano. Quelle ancora vive sicuramente ancora meno.

Fredrick Toots Hibbert, nato a May Pen nel 1942, è certamente una di queste. Vi basti pensare che assieme a suoi Maytals, ossia Nathaniel Jerry Matthias e Raleigh Gordon, è stato il primo ad avere utilizzato la parola reggae. Era il lontano 1968 e il brano è Do The Reggay prodotto da Leslie Kong.

Sono talmente affermati che perfino Bob Marley li citò nella sua Punky Reggae Party assieme a Clash.

Il gruppo sarà in Italia per l’unica data nel nostro paese venerdì 13 maggio al Rock Planet di Pinarella di Cervia. Per maggiori info potete cliccare qui .

La band è nata come un gruppo fortemente ska con tante influenze soul e un cantato alla Otis Redding. Gli esordi furono con Clement Coxsone Dodd con cui la band, nelle prime registrazioni, poterono sperimentare anche il genere gospel.

Dopo l’esperienza con lo Studio One passarono a collaborare con altri pezzi da Novanta come Prince Buster e Byron Lee che fu proprio colui a coniare il nome Toots and the Maytals.

Il nome de Maytals travalicò in fretta i confini della Giamaica e cominciò a diffondersi anche in Gran Bretagna nella scena skin.

Il resto è storia con canzoni che tutti conoscono come 54-46 That’s My Number, legata all’esperienza di Toots in carcere per 18 mesi per possesso d Marijuana, Monkey Man, rifatta in chiave ska dagli Specials, Sweet and Dandy e Pressure Drop che entrò anche nella colonna sonora del film giamaicano più famoso The Harder They Come.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI