Un reo confesso per il tentato omicidio di Tupac

by • 16/06/2011 • NewsComments (0)1573

Dexter Isaac, in carcere dal 1998 per traffico di droga, si è auto-accusato del tentato omicidio di Tupac Shakur alla vigilia di quello che sarebbe stato il suo quarantesimo compleanno. Non si tratta della sparatoria del 1996, quella in cui Tupac rimase ucciso, ma quella del 1994, che diede origine alla faida tra Pac e Biggie.

All'epoca il peso massimo della west coast si trovava a New York per registrare ai Quad Studios, gli stessi studi di registrazione dove di solito Notorious B.I.G. e la Bad Boy incidevano le loro hit: i due andavano ancora molto d'accordo. Mentre Notorious e i suoi si trovavano ai piani superiori a mixare alcuni brani, Tupac fu aggredito e rapinato nell'ascensore; il ladro gli sparò diverse volte, fortunatamente senza colpirlo in punti vitali. Dal suo letto di ospedale, Pac accusò l'ex amico Biggie Smalls di avere inscenato la rapina per ucciderlo, perché lo considerava un rapper e un rivale troppo pericoloso. 

In realtà, confessa ora Dexter Isaac, fu Jimmy "Henchman" Rosemond a pagarlo 2500 dollari per rapinare (e tentare di uccidere) Pac. Rosemond è un personaggio piuttosto controverso, coinvolto a vari livelli nel traffico di droga e nelle gang, ultimamente noto come manager di personaggi come The Game e Gucci Mane; all'epoca era grande amico e collaboratore sia di Puff Daddy che di Biggie. Attualmente è ricercato dall'FBI per traffico di droga e dovrebbe costituirsi a giorni, ma per ora è ancora uccel di bosco. In compenso ha pubblicamente denunciato Isaac come informatore della polizia.

In una lettera inviata al sito Allhiphop.com, Isaac spiega che la sua confessione serve a spiegare che tipo di personaggio è Rosemond e per dare un po' di pace ad Afeni Shakur, madre di Tupac: sostiene di avere come prove del tentato omicidio i gioielli che all'epoca gli rubò, tranne un anello di diamanti, che Jimmy Rosemond volle per sé. Insinua inoltre che Diddy conoscesse la verità a proposito di quell'agguato e che quando finalmente Rosemond si costituirà, potrebbe tirare in mezzo anche l'ex produttore di Biggie. 

Naturalmente non è ancora dimostrabile che Dexter Isaac dica la verità, ma una cosa è certa: dovendo scontare un ergastolo, non riceverebbe alcun beneficio né sconto di pena per questa confessione.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI