Tredici anni dopo, ancora si specula sulla morte di Biggie

by • 26/02/2010 • NewsComments (0)1181

A quanto pare, tredici anni dopo la sua morte c'è ancora molto da lucrare sulla figura di Notorious B.I.G. E' di oggi, infatti, la notizia di un nuovo fronte legale che si è aperto attorno al rapper più famoso del mondo.

Una società di videoproduzione hollywoodiana, infatti, ha appena fatto causa a Faith Evans. Motivo? Stando alla loro versione, nel 2007 la vedova aveva siglato un accordo per vendere in blocco i filmini privati di Biggie. Filmati familiari che lo ritraggono con parenti e amici, ma che evidentemente non hanno solo un valore affettivo: il prezzo pattuito era di 30.000 dollari (in fondo non moltissimo, se si considera l'alone di leggenda che circonda l'mc) e la loro destinazione futura era un dvd che, nelle intenzioni dei produttori, sarebbe andato a ruba tra i fan.

Quando è stato stipulato il contratto, ovviamente, Faith Evans era in una condizione economica molto diversa: il suo ultimo album risaliva a tre anni prima e la casa discografica l'aveva appena scaricata. Attualmente, invece, se la passa molto meglio: ha appena firmato un nuovo contratto per un disco, ha aperto la sua etichetta personale ed è addirittura protagonista di un reality, dal titolo It's all about Faith. Secondo la società querelante, insomma, non ha più alcun motivo di vendere i suoi ricordi di famiglia e quindi ha fatto sfumare l'affare.

La richiesta di risarcimento ammonta a cinque milioni di dollari e coinvolge anche il povero Damion Butler, amico d'infanzia e socio di Biggie, che ha appena finito di scontare otto anni di prigione per il suo coinvolgimento in una sparatoria tra l'entourage di Lil'Kim (di cui era manager) e quello di Capone e Noreaga. Insomma, oltre il danno anche la beffa: appena uscito di galera, rischia di perdere tutti i suoi sudati risparmi perché reo di non aver venduto qualche videocassetta privata. Nel frattempo, Notorious continua a rigirarsi nella tomba.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI