Titan Souls

by • 15/05/2015 • Rubriche, The Game VaultComments (0)1052

titan_souls_title

Titan Souls è il risultato di un esperimento ottimamente riuscito al Ludlum Dare in cui un gruppo di sviluppatori si cimento nella creazione di un titolo in veramente pochissimo tempo.

Acid Nerve ha poi rifinito questo piccolo capolavoro e ha donato tutta la personalità che il pixelloso titolo necessitava per renderlo realmente interessante.

Il gioco consiste nell’andare a caccia di Titani e trovare quindi la sostanza così preziosa intitolata Titan Souls, ovvero ciò che da il titolo all’intera esperienza di gioco.

Perché dobbiamo farlo? Non lo sapremo fino alla fine e anche all’inizio non sapremo assolutamente né chi siamo, né dove ci troviamo, né perché stiamo facendo ciò che ci accingiamo a compiere nel corso dell’avventura.

titan souls

I riferimenti ai grandi classici come Ico o Shadow of the Colossus sono parecchio evidenti e nello stesso modo in cui abbiamo fatto con questi due titoli sarà sempre un tempio abbandonato lo sfondo di tutte le nostre azioni principali.

Dovremo solo proseguire senza sosta fino in fondo per trovare il bandolo della matassa.

Il gioco è una sorta di open world in due dimensioni con un gameplay facile da imparare ma parecchio difficile, fin dalle prime battute.

La visuale è sempre dall’alto a volo d’uccello e i comandi sono piuttosto basilari. Potremo sparare una freccia, schivare e premendo lo stesso pulsante correre.

I titani che dovremo affrontare sono ben 20 e potremo eliminarli appunto con una freccia. La freccia però può essere richiamata a sé e quindi funge un po’ come un boomerang.

titansouls2

Ogni scontro sarà diverso dall’altro e quindi bisognerà tenere conto di ogni singola strategia da implementare per calcolare punti deboli del titano, distanza dei colpi e così via. Importante mettere in evidenza come sia il protagonista che il titano moriranno sul colpo.

L’azione è parecchio veloce e immediata come già detto e quindi in ogni caso a ogni morte saremo parecchio curiosi di ritentare per l’ennesima volta.

Potremo affrontare i titani nell’ordine che più preferiamo e quindi sperimentare nuove tecniche. Ogniqualvolta elimineremo un titano nuove zone del tempio si renderanno disponibili. Una sorta di Dark Souls pixelloso che diventerà parecchio appassionante.

Il comparto tecnico è ridotto all’osso ma molto efficace con la sua grafica in 8 bit. Ottimo anche il design dei colossi e la loro caratterizzazione.
Da provare!

Voto: 8

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI