The Town of Light

by • 13/03/2016 • Rubriche, The Game VaultComments (0)581

town of light
The Town of Light è un prodotto tutto italiano firmato dai ragazzi di LKA.it e il gioco ha impressionato positivamente sia pubblico che critica fin dalle sue prime battute.

Il gioco vede come protagonista Reneè, una giovane ragazza che nasce negli anni Venti in un paesino della Toscana. Reneè ha qualcosa di speciale, un potere mentale molto particolare che la rende speciale agli altri ma al contempo la spaventa moltissimo.

Lo scenario in cui ci muoveremo sarà quello triste e spaventoso del manicomio di Volterra, dove appunto la giovane verrà rinchiusa nel 1938, a sedici anni, dopo avere aggredito in maniera inspiegabile apparentemente.

Esploreremo quindi luoghi reali e paesaggi della mente di Reneè e il gioco farà largo uso di documenti reali che dimostrano tutta l’inumanità dei manicomi di inizio secolo scorso. Senza spoiler are troppo, il gioco fa largo uso di una trama molto profonda e quindi la lettura del diario di Reneè vi regalerà moltissime emozioni contrastanti.

town2

Il gameplay segue le orme di un celebre indie intitolato Gone Home, con un’ambientazione però molto più ampia. Il sistema di controllo è immediato e facile da padroneggiare proprio per concentrarsi maggiormente sulla storia di altissimo livello. Il gioco non è quindi un adventure game horror di stampo classico da salto sulla sedie bensì è più un gioco ragionato e basato sul disvelamento parziale della triste storia della protagonista.

Ci muoveremo in un ambiente ricreato alla perfezione grazie al motore grafico Unity che vi lascerà a bocca aperta e l’interazione sarà comunque limitata proprio per favorire l’esplorazione totale dell’ambientazione di gioco. Potremo ingrandire gli oggetti e quindi interagirci. Premendo poi J potremo aprire un menù per rivedere le nostre azioni e i vari oggetti a disposizione.

Il gioco è abbastanza breve ma comunque molto intenso. Gli easter egg e le sorprese in ogni caso vi porteranno a esplorare maggiormente lo scenario di gioco e quindi potrete passare più ore all’interno dello scenario di gioco.I percorsi narrativi sono comunque molti e quindi potremo percorrere varie strade per giungere al medesimo risultato. Nei 15 capitoli infatti ci potremo trovare di fronte a vari bivi narrativi in base alle risposte che daremo a Reneè e quindi sarà un piacere giocare e rigiocare il titolo.

Il comparto sonoro è eccellente e sottolinea in ogni momento i momenti topici. Se ne consiglia quindi il gioco tramite l’uso di cuffie in modo da farsi totalmente assorbire dall’avventura.

Una piccola perla che va provata da ogni amante del gioco di avventura.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI