The Medium

by • 11/02/2021 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su The Medium356

Bloober Team ritorna con un’ottima avventura narrativa come The Medium, in cui potremo osservare da una cera distanza Marianne, tormentata giovane perennemente in bilico tra due mondi differenti.

la storia vede questa donna polacca che è in grado di visitare il mondo degli spiriti dove le anime dei defunti sostano in attesa di trovare pace nell’aldilà. Il suo compito solitamente è quello di aiutare proprio queste anime a trovare la pace e il loro percorso e infatti inizieremo il gioco proprio in un’occasione simile dove però l’anima coinvolta è quella di una persona molto cara a Marianne.

Cominceremo la nostra avventura infatti proprio a Cracovia presso l’abitazione di Jack, ossia il proprietario delle pompe funebri sotto all’appartamento di Marianne. È di recente deceduto e sarà quindi proprio lui del quale dovremo prenderci cura durante questa transizione.

Improvvisamente riceveremo una chiamata da una persona di nome Thomas che dice di avere risposte sul dono della nostra ragazza e le chiede di raggiungerlo0 in un resort fuori Cracovia per spiegarle tutto. Da qui tutta una serie di catastrofi ci accompagneranno in questa avventura con inquadratura fissa.

La peculiarità del titolo sta naturalmente nella possibilità di utilizzare i poteri spiritici di Marianne. La ragazza si sposta in simultanea  nei due mondi in cui le realtà si sovrappongono e in cui gli ostacoli dell’uno prevaricano anche nell’altro. Ci sarà quindi una sorta di split screen in cui potremo osservare le due realtà contemporaneamente.

I mondi sono interconnessi e quindi un’azione nell’uno può influenzare l’altro. Gli enigmi sono quindi tutti basati sull’interazione in un mondo che poi potrà sbloccare anche alcuni elementi nell’altro e quindi ci permetterà di proseguire.

Il thiller paranormale si sviluppa bene e quindi non si punta al misero jump scare ma si gioca tutto sulla storia che rapisce il giocatore. Dovremo quindi ispezionare molti oggetti e risolvere vari enigmi così come osservare svariate cutscenes per comprendere vari dettagli e così procedere nell’avventura. Interessanti anche le stealth session.

Ci saranno tanti colpi di scena per un totale di circa 8 ore. Il gioco è registrato magistralmente in inglese ma sono presenti tutte le traduzioni in inglese. Grandiosa anche la colonna sonora affidata a maestri del genere e la grafica sempre cupa e foriera di tensione dietro ogni angolo.

Una bella opera dal concept innovativo che presente nel Game Pass va sicuramente provata.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI