The Hand of Merlin

by • 26/05/2021 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su The Hand of Merlin125

The Hand of Merlin è un roguelike molto interessante che mischia fantasy e fantascienza in un mix vincente. Versus Evil sta inanellando un successo dopo l’altro e questo è l’ennesimo caso.

Room.C Games e Croteam hanno dato vita a un gioco che salvaguarda sia l’aspetto estetico che l’aspetto di gameplay ma soprattutto di storia.

Il gioco prende come ispirazione naturalmente al ciclo di Re Artù con tanti elementi di fantascienza in cui Merlino che dovrà muoversi tra vari mondi e vari piani. Il nostro scopo è quello di prevenire il cataclisma ossia l’invasione da parte di una nuova razza aliena pericolosissime.

Re Artù, un vero e proprio super uomo creato da Merlino, è deceduto e quindi toccherà proprio al nostro Merlino infondere nuovo coraggio ai calavieri della tavola rotonda e quindi resistere all’invasione.

Dovremo quindi girare in lungo e in largo approdando anche all’iconica Camelot naturalmente o a Gerusalemme in caccia del Santo Graal. In questi nostri viaggi potremo incontrare vari personaggi storici o mitologici presi direttamente dalla storia della letteratura europea come ad esempio l’Orlando furioso.

Il gioco a livello di gameplay punta tutto sulla strategia dove dovremo amministrare al meglio le nostre risorse e anche giocare bene le nostre carte in base agli avversari umani o quelli alieni tutti ben differenziati e dove dovremo sviluppare strategie diverse per sconfiggerli.

Va da sé che in molti casi dovremo procedere con una sorta di trial and error in modo da trovare le strategie vincenti e per far sì che il proprio party subisca meno danni possibili. Il party è un terzetto classico come tank, mago e ladro e ogni run ci darà la possibilità di scegliere tra nove personaggi ossia tre per classe e quelli che perderemo potranno essere rimpiazzati da nuovi che potremo reclutare.

Le schermaglie sono gestiti in visione isometrica come un gioco di ruolo a turni, con una gestione dei punti azione da amministrare sia nel corpo a corpo che a distanza. L’ambiente suddiviso a caselle influirà come sempre sugli esiti dell’incontro. Potremo sfruttare anche degli oggetti particolari come le reliquie in modo da vere dei vantaggi sugli avversari.

Potremo anche sfruttare le essenze che danno dei potenziamenti permanenti molto rari e che quindi faciliteranno e velocizzeranno le run. Dovremo anche tenere sotto controllo il denaro per comprare pezzi di equipaggiamento e potenziarlo così come le scorte.

Ottimo il comparto tecnico sia a livello di grafica che di sonoro, così come la gestione dei menù ottimamente implementata.

Un altro centro da chi ha portato alla ribalta un ormai classico come Pillars of Eternity II Deadfire.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI