The Game vs Jay-Z?

by • 16/02/2005 • NewsComments (0)1180

Ricostruire la storia e le origini di un beef è sempre cosa complicata, ma lo diventa ancora di più quando entrambe le parti coinvolte negano ogni astio nei comunicati stampa, ma si massacrano a colpi di rime ogni volta che ne hanno l’occasione. I personaggi in questione sono The Game e Jay-Z: l’oggetto della riflessione, un misterioso freestyle di Jay-Z, che sembrerebbe essere proprio un dissing al rapper di Compton.

Ospite di una trasmissione dell’emittente Hot 97, Jay-Z avrebbe infatti improntato tutto il suo freestyle su doppi sensi contenenti la parola 'game': You saying my name to entertain your crew/ I ain’t playing no game, shit, the game’s through/ you playing game, you know you can’t win/ quit playing them childish games with grown-up men ("Mi nomini per divertire la tua crew/ ma io non sto giocando a nessun gioco, merda, il gioco è finito/ tu continui a giocare, ma sai che non puoi vincere/ smettila di giocare a questo gioco con gli uomini adulti"). Interrogato sul significato del messaggio, il leader della Roc-a-fella ha affermato che il freestyle era semplicemente un’ode all’estate, in quanto la maggior parte dei suoi album è stata registrata proprio in questa stagione; The Game, insomma, non c’entrerebbe nulla con le sue rime.

Nessuno è rimasto molto soddisfatto della spiegazione, tantomeno The Game, che non è per niente convinto della sincerità di Jay-Z: "In quel freestyle ho sentito un po’ troppo spesso il mio nome, se capite cosa intendo" ha dichiarato un paio di giorni dopo, durante le registrazioni di un programma tv. "Mi sento un po’ offeso, cosa ho mai fatto a Jay? Non mancherei mai di rispetto a una leggenda dell’hip hop come lui. Non voglio cominciare un beef con Jay-Z, né con nessun altro che rispetti".

Questa la sua dichiarazione ufficiale. Nel frattempo, però, in internet circola la registrazione di un suo concerto (precedente alla vicenda del freestyle) durante il quale, dal palco, The Game urla convinto "Jay-Z e la Roc-a-Fella possono succhiarmi il cazzo": The Game non ha negato di aver pronunciato quella frase e si è dichiarato pronto a fronteggiare qualsiasi azione da parte della Roc-a-Fella. Secondo molti, oltretutto, quello non era il primo attacco che l’artista sferrava a Jay-Z e alla sua crew. Nel brano West side story, infatti, critica apertamente i possessori di auto Maybachs e di un particolare tipo di camicia, entrambi prodotti pubblicizzati da Jay-Z: The Game dichiarò poi di alludere a Ja Rule, ma alla luce degli ultimi sviluppi la cosa sembra improbabile. L’anno scorso, inoltre, aveva apertamente dissato Memphis Bleek e Young Gunz su vari mixtape, affermando poi di non esserne per nulla pentito: "Seppellirò questa gente, credetemi. Sono su tutt’altro livello, rispetto a loro: magari non al livello di Jay-Z, ma sicuramente loro li distruggerò".

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI