The EP

by • 18/09/2005 • RecensioniComments (0)451

Con parecchio ritardo, ma in tempo per l'uscita del loro album ufficiale, recensiamo l'EP d’esordio dei The Lickerz, formazione di Torino che vede protagonisti Luda, Libo e Rawl Mc (quest'ultimo non sarà presente nel nuovo album, Paroleliquide da No-one City). Cominciamo con lo specificare che queste poche tracce difficilmente riscontreranno l'approvazione di tutti: o meglio, ci riuscirebbero solo se la scena italiana avesse meno pregiudizi nei confronti delle suggestioni clubbin, gangsta o west coast in generale. In realtà, l'ascolto di questo ottimo prodotto potrebbe essere l'occasione perfetta per sfatare un pregiudizio fin troppo radicato: il rap italiano leggero, sborone, perché no, addirittura tamarro, o comunque fuori dalla canonica definizione di underground, può diventare una preziosissima risorsa per l'arricchimento di una scena che troppo spesso agonizza nella sua stessa mancanza di idee.

I quattro brani (più relativi skit e una bonus track) dell'EP dei Lickerz contengono infatti tutti i più promettenti spunti per un futuro di qualità: sound fresco, musicalità curata eppure mai troppo artificiale, padronanza della tecnica, arguzia e acutezza anche senza bisogno di tirare fuori argomenti importanti, nonché la capacità di far muovere il culo, oltre che la testa. L'episodio più riuscito dell’intero lavoro è sicuramente la traccia d’apertura, Lickerz, soprattutto grazie a un ritornello particolarmente accattivante, che cattura in via immediata l’attenzione dell'ascoltatore: quanto a sonorità e carisma, non stonerebbe nella selecta di un dj radiofonico o da club. Unica pecca dell'intero progetto, forse, è la tendenza a non rifinire mai del tutto il rap: le rime e il flow finiscono spesso per assumere tratti grezzi, ruvidi, che rendono l'effetto d'insieme meno scorrevole e danno quasi un senso di incompletezza al tutto. Insomma, un EP molto ben congeniato per un gruppo dalle buone potenzialità che, pur con tutti i se e i ma tipici di una formazione in fase di crescita, si farà sicuramente apprezzare da una buona fetta di pubblico all'interno e all'esterno della comunità hip hop.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI