Tales of Berseria

by • 06/02/2017 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Tales of Berseria116

tales2
In seguito all’uscita di Tales of Zestiria in Occidente in molti erano curiosi di scoprire se Tales of Berseria sarebbe stato in grado di migliorare i difetti di un titolo che comunque si faceva apprezzare per la sua qualità intrinseca all’interno del panorama affollato dei jrpg.
Il gioco ha come setting lo stesso di Zestiria anche se gli accadimenti del gioco in questione si svolgono mille anni prima di quanto visto già in passato. In ogni caso la teogonia e le caratteristiche sono le medesime.
Non servono comunque conoscenze pregresse del gioco per godersi a pieno questo titolo e quindi le storie sono completamente indipendenti. Gli aficionados potranno anzi trovarsi un po’ spaesati almeno all’inizio per via di alcuni disguidi temporali che possono sconvolgere le basi della trama ma niente di grave comunque.

Il gioco vede una protagonista femminile assoluta per la prima volta di nome Velvet Crowe. Un personaggio rotondo, completo e assetato di vendetta che vuole avere giustizia dal cognato che gli ha strappato l’amore della sua vita e l’ha rinchiusa per lunghissimo tempo in una cella angusta. Artorius ha quindi i giorni contati dopo la nostra evasione, anche se ora si fa scudo di una cricca di fanatici religiosi e si professa un redentore.

La storia abbandona quindi i sentimenti buonisti in favore di una storia di vendetta e passione. Nella nostra lotta contro Astorius potremo assoldare un gruppo di cinque personaggi molto particolari che ci assisteranno combattendo con noi contro demoni e uomini senza sosta.

Tales3

Nelle cinquanta ore necessarie per concludere l’avventura il giocatore avrà modo di porsi svariate domande durante il susseguirsi degli eventi, tutte rivolte al senso di moralità e onestà.

Il gameplay si basa ancora una volta sul Linear Motion Battle System, con scontri in tempo reale contro tutti i nemici visibili sulla mappa. Quattro personaggi del party prenderanno parte alla lotta anche se potremo intercambiarli in ogni momento. Ogni personaggio avrà a disposizione un certo numero di arti che potranno essere utilizzate in maniera concatenata per sconfiggere i nemici.

Barra Anima e Barra Esplosione consentiranno di scatenare le terribili arti mistiche per fare piazza pulita degli avversari. Per quanto concerne l’esplorazione il mondo di gioco è stato ridotto drasticamente e quindi non avremo le difficoltà dovuta a una mappa eccessivamente estesa.

Ottimo anche il sistema di crescita che coinvolge in modo organico anche tutti gli oggetti dell’equipaggiamento. Dal punto di vista tecnico il gioco vede un ottimo comparto grafico, soprattutto per quanto concerne le animazioni. Grandioso anche il character design e il design degli scenari all’aperto che lasciano veramente senza fiato. Il tutto in stile anime naturalmente. Buono anche il framerate.

Un ottimo capitolo della serie che gli appassionati non faranno fatica ad amare.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI