Super Seducer 2

by • 04/03/2019 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Super Seducer 262

Richard La Ruina certamente non si sarebbe  mai aspettato il grande successo del primo Super Seducer anche se sono stati previsti ben due seguiti.

In questo seguito potremo scegliere tre capitoli tra quelli già disponibili anche se nel corso del tempo ne sono stati rilasciati altri sette per un totale di dieci. Avremo quindi sempre il controllo di La Ruina che tenterà di rimorchiare avvenenti ragazze.
Nei filmati ci verrà chiesto quindi come comportarci influenzando l’andamento dell’avventura.

Quando riusciremo a scegliere almeno il 90% delle scelte corrette potremo ricevere il titolo di super seducer e quindi assistere al finale migliore possibile.
Il tutto però sempre secondo la logica del protagonista che quindi ci darà consigli oppure rimproveri in base alle nostre scelte più o meno corrette. Ci sarà anche una ragazza a fornirci preziosi consigli tra una sequenza e l’altra in modo da rappresentare anche il punto di vista femminile.

I finali differenti possono essere cinque e quindi la rigiocabilità del titolo è potenzialmente molto elevata. Tutti i filmati possono essere saltati quindi potremo adoperare le nostre scelte senza necessariamente doverci sorbire ogni volta gli stessi filmati per poter poi assistere ai risultati delle nostre diverse scelte.

Il game over non esiste mentre potremo giungere spesso a un finale negativo oppure sentire le lamentele di La Ruina che comunque ci offrirà sempre una seconda possibilità.

Il gameplay da avventura grafica con filmati recitati fotorealistici prevede situazioni al limite dell’assurdo in cui dovremo evitare ex troppo invadenti oppure aiutare vecchiette che si sentono male vicino al nostro tavolo o ancora dosare al meglio le bugie da raccontare, tutto sempre per conquistare la donzella di turno.

Le scenette di fallimento sono un vero spasso quindi si consiglia di provare almeno una volta a sbagliare apposta così da assistere ai risultati esilaranti delle nostre scelte. Un tipico esempio di quei giochi in full motion video tanto in voga negli anni Novanta.

Una serie senza pretese che fa dell’ironia e del trash un po’ i suoi punti di forza.

Voto: 7

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI