Strictly The Best vol.37 e vol. 38

by • 10/01/2008 • RecensioniComments (0)386

Anche quest'anno Vp Records torna ad allietare le nostre orecchie desiderose di ritmi caraibici, con le sue due celebri compilation di cui oramai c'è ben poco da dire.

Infatti il marchio di fabbrica è sempre lo stesso così come la qualità delle tracce selezionate per le due raccolte. Anche la formula è rimasta pressoché invariata. Infatti, per accontentare proprio tutti i palati, anche in questa edizione, Vp ha deciso di pubblicare le compilation in due volumi distinti: uno molto più tirato e dancehall mentre l'altro dedicato esclusivamente ai ritmi Roots, New Roots e Lovers.

Un elemento che spesso viene considerato marginale e che invece, secondo me, è molto importante in una produzione di successo: la grafica. La Strictly di quest'anno si contraddistingue per una grafica  molto fresca e caratterizzata da disegni creati appositamente per il prodotto che raffigurano scene di dancehall.

Ma passiamo a parlare dei dischi. Iniziamo con il volume 37. Questo è quello dedicato agli amanti della dancehall e del ballo sfrenato. I ritmi sono tutti di prima qualità, e sempre martellanti! Le tracce che impressionano di più sono Whine Up di Kat Deluna feat Elephant Man, Pick It & Drop It di Sean Paul, il dottore Beenie Man con Back It Up e China Wine di Sun featuring nientepopodimenoche mr. Wyclef Jean! Tra gli altri partecipano anche garanzie del genere come Collie Budz, Munga, Mavado, Assassin, Busy Signal e la veterana Lady Saw. Questo volume riserva, per così dire, ben poche sorprese poiché i pezzi sono già diventati huge hits praticamente in tutte le danchall del mondo!

Il volume 38 invece è quello dedicato alla musica più conscious. Ed è proprio questa compilation che riserva delle autentiche chicche; non molto famose ma comunque molto valide. Si parte dalla big tune She's Royal di Tarrus Riley, summer hit tratta dal consigliatissimo Parables uscito sempre per Vp, passando per To Your Arms pf Love di Jah Cure, Below The Waist su Stop The Fighting riddim della rivelazione Queen Ifrica, Roots della molto promettente Etana, la nuova principessa del Roots e Hush di Sizzla Kalonji in un inedito R&B stylee in combination con Kim Davis. Sono presenti anche gli inediti Not For Resale del leggendario Beres Hammond e Let Them Talk dell'inconfondibile Bitty McLean.

Insomma un altro anno di grandi hits all'insegna di Vp Records!

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI