Stranded Deep

by • 20/05/2020 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Stranded Deep100

Stranded Deep è finalmente approdato su Playstation 4 dopo un grandissimo successo riscosso sulle altre piattaforme soprattutto su pc.
Il titolo è un survival con dinamiche open world ad opera degli australiani Beam Team Games.

Le dinamiche di gameplay sono tutte piuttosto punitive dato che l’esperienza di survival è tutta affidata alle nostre abilità e alle nostre competenze, senza alcun tipo di aiuto esterno che andrebbe a inficiare il grado di realismo del gioco.

Il setting ci vede a bordo del nostro lussuoso jet privato quando qualcosa va storto, c’è un’esplosione e quindi il nostro aereo precipita.

C’è un ammaraggio nel bel mezzo dell’oceano e il nostro pilota sfortunatamente è morto a causa dell’impatto quindi ci ritroveremo completamente soli.

Riusciremo a raggiungere un gommone di salvataggio con qualche provvista a bordo. Ci dirigiamo quindi verso una piccola isola che si staglia all’orizzonte ed è proprio così che la nostra avventura di sopravvivenza ha inizio.

La natura dell’isola è molto aspra e quindi capiremo fin da subito che dovremo darci parecchio da fare per sopravvivere.

Cominceremo quindi con un breve tutorial che ci insegna come creare un rifugio per la notte o accendere il fuoco con le poche risorse che avremo a disposizione.

Inizieremo quindi a tentare di sopravvivere fin da subito tramite l’approvvigionamento di cibo, di acqua e di fonti per resistere al caldo. Il menù di crafting a questo proposito è molto intuitivo e ci aiuterà molto nel compito.

Per controllare tutti i parametri vitali avremo a disposizione uno smart watch che ci indicherà tutti i parametri vitali in ogni momento.

Anche la fauna ci sarà nemica sia su terraferma con granchi e serpenti che naturalmente in mare con stelle marine velenose o varie specie di squali.

Farming e crafting sono naturalmente gli elementi principali del gioco in cui dovremo innanzitutto trovare materiali per creare oggetti per la sopravvivenza immediata e successivamente per tentare di fuggire dall’isola, con zattere o elicotteri di fortuna.

Potremo anche spostarci di isola in isola con questi mezzi di fortuna in modo da trovare magari qualche risorsa in più.

Potremo anche cercare delle risorse in fondo al mare magari tra i relitti anche se dovremo fare grande attenzione al megalodon, al calamaro gigante e alla murena gigante.

Dal punto di vista tecnico il gioco si comporta bene su Playstation 4 soprattutto per quanto concerne il comparto sonoro con la sua colonna sonora di livello e i suoi rumori ambientali.

Ottima anche la localizzazione in italiano su console.

Speriamo in futuro in miglioramenti a livello grafico giusto per ritoccare l’esperienza di gioco così come magari l’aggiunta del multiplayer.

Voto: 8

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI