Stalloman: l’intervista

by • 13/06/2016 • Copertina, IntervisteCommenti disabilitati su Stalloman: l’intervista358

stalloman
Una delle nuove leve più promettenti del reggae nostrano. Stalloman aka Junior V ci parla della sua musica e del suo nuovissimo disco.

Haile Anbessa: come hai iniziato a cantare?

Stalloman: Blessed love HOTMC!! Ho iniziato a suonare la chitarra e il basso all’età di 10 anni e dopo un paio di anni ho iniziato anche a cantare col mio primo gruppo “Speriamo che Reggae”. Nel mio percorso musicale, il mio maestro di chitarra Alex Grasso è stato il mio punto di riferimento…mi ha insegnato il necessario affinchè  cominciassi a comporre la mia musica! Ho bisogno di suonare e cantare ogni giorno poiché la musica è la mia purificazione dell’anima ed è una pulsazione che arriva dritta dal mio cuore con lo scopo di diffondere cultura!

H.A.: perché hai scelto la musica reggae?

S.: beh,ho scelto la musica reggae perchè è il genere musicale che esprime al meglio la mia spiritualità. Dal punto di vista musicale, mi piace molto inserire contaminazioni della black music come il jazz, blues,swing ecc poiché si riesca ad arrangiare al meglio il cosiddetto “levare” che è il movimento musicale che lega tutti gli amanti di questo genere  e che, per me, è vita !

H.A.: nei tuoi testi traspare la mistica Rastafari. Come è entrato questo stile di vita nel tuo vissuto? Cosa rappresenta per te?

S.: sì,mi sono avvicinato alla reggae music con Marley e il suo messaggio di fede e spirtitualità! Con il passare degli anni, ho iniziato ad intraprendere il mio percorso di fede RasTafarI  mantenendo sempre alto il Nome di Sua Maestà Imperiale Haile Selassie I, come ha fatto Marley in ogni suo brano! Io faccio Rasta Music ma per me non è solo musica, è LIVITY…La vivo ogni giorno perchè è la mia più grande passione e mai mi stancherò di pronunciare il Suo Nome,mia unica fonte di ispirazione! RASTAFARI LIVE!

H.A.: quali sono i tuoi modelli musicali?

S.: da amante del roots n’culture, ho molti modelli musicali…ma i miei preferiti sono di certo i “Black Roots”, “Gladiators”, “Midnite”,”Wailing Souls” ecc.. e ovviamente “Bob Marley”,colui che ci ha fatto amare sin dalle origini questo genere musicale,il profeta della Reggae Music e degli insegnamenti di His Majesty Haile Selassie the First!

H.A.: con chi ti piacerebbe duettare?

S.: attualmente nella scena reggae/dub italiana ci sono tantissimi talenti e grandi artisti con i quali mi piacerebbe collaborare in futuro! Ad esempio: Raphael, Sista Awa, Lion D, EBM, Paolo Baldini Dub Files, Forelock, Mellow Mood, Jules I, Indubstry, Dan I, Sista Habesha, Rootical Foundation e molti altri!! RASPECT FAMILY!

H.A.: parlami del tuo disco…

S.: il 14 Maggio è uscito il mio nuovo album “Running on Jah Way” ed è disponibile in digitale e in copie fisiche nei migliori negozi (distribuite da Goodfellas)! L’album ” Running on Jah Way” contiene 11 tracce tra cui 4 collaborazioni con Francisca, Ras Tewelde, Ras Hobo e Ras Abel( from Ethiopia); la copertina è realizzata da Sil Cunningham,  artista inglese e autrice di favolosi capolavori in acquerello dei big della scena reggae internazionale. Il disco esplora le varie sfumature della reggae music..si va dallo ska di “Il labirinto” (una delle due tracce in italiano), al roots ‘ruff&tuff’ di “Rastaman Skank‘” e della title track “Running on Jah Way“, fino ad arrivare alla  ballar “Tree” e al soul di “One Perfect Love” realizzata assieme alla bravissima Francisca. Oltre lei, altri gli ospiti del disco: Ras Tewelde in “Only Him“, Ras Hobo che ha registrato le varie percussioni dell’ album e collabora in “Pulsazione mistica”(la seconda traccia in italiano) e  e l’etiope Ras Abel in “The Cradle of Humanity“(traccia registratata in Etiopia ad Addis Ababa grazie alla collaborazione del brother Tino di Bytheriver Production). Tutte le tracce sono state scritte e arrangiate al Four Walls Studio di Giovinazzo del maestro Alex Grasso.

H.A.: questa estate ti vedremo in giro per l’Italia?

S.: finalmente sì! Si sta avverando il mio più grande sogno! Give thanks !!! Quest’estate mi troverete in giro con la ”Yuts an Culture band” e con un’altra famiglia chiamata  ROOTS REALITY HI-FI (insieme alla magnifica voce di Sis Jane Warriah)!

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI