Speciale Ubisoft: Assassin’s Creed Rogue Remastered – Far Cry 5

by • 13/04/2018 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Speciale Ubisoft: Assassin’s Creed Rogue Remastered – Far Cry 586

Ubisoft ultimamente ha regalato ai videogiocatori di tutto il mondo grandi soddisfazioni. Ha riportato in auge un grande classico del passato in una veste grafica nettamente migliorata così come è uscita sul mercato con uno dei suoi franchise di punta, ossia Far Cry 5. Vediamo assieme come si sono comportati questi due titoli.

ASSASSIN’S CREED ROGUE REMASTERED

La guerra degli assassini contro i templari è oramai diventato un vero e proprio fenomeno a livello planetario. Rogue è stato forse il capitolo più rivoluzionario della serie perché ha gettato delle ombre sugli assassini e ci ha permesso di capire che cosa invece siano veramente i famigerati templari.

Impersoneremo infatti Shay Cormac e proprio grazie a lui saremo in grado di approfondire l’altro lato della medaglia.
Il gioco in questione è una sorta di spin-off che riprende le atmosfere del terzo capitolo ambientate negli Stati Uniti dell’Indipendenza con delle riflessioni su chi siano veramente gli assassini e i templari. Un capitolo imprescindibile quindi per tutti gli amanti della serie che quindi potranno godere di questi eventi con una veste tecnica migliorata nettamente.

Il gioco ci vede nei panni di Shay un assassino della confraternita di Davenport.  Si trova in missione per trovare dei manoscritti dei Precursori per determinare chi venne prima.  La verità su Davenport sconvolgerà Shay tanto da passare così dalla parte dei templari.

Una trama splendida e sempre validissima e quindi coloro che si sono persi un pezzo così fondamentale per la serie avranno la giusta opportunità per rimettersi in pari.

Il gioco all’epoca vedeva buone introduzioni come i Frammenti Animus o i vari forzieri anche se i combattimenti non erano esattamente il massimo. Buono anche l’arsenale del protagonista che prevede fucili e bombe di vario tipo.
Ritorna poi in grandissimo spolvero tutta la parte navale di Black Flag con la Morrigan che diventerà rapidamente, tramite modifiche ad hoc, il terrore dei mari.

Potremo compiere quindi arrembaggi e divertirci a potenziare il nostro vascello sempre di più.
Le battaglie navali sono quindi una delle esperienze principali di gameplay e l’anima piratesca del titolo vale di per sé il prezzo del biglietto. Un’atmosfera veramente unica.

Potremo anche sfidare i vari signori del mare e quindi reperire varie risorse e quindi sotto con la caccia alle balene e a quella leggendaria bianca.
le mappe che potremo esplorare comprendono New York, River Valley e l’Atlantico del Nord e comunque l’esperienza in mare è nettamente preferibile a quella di terra.

Questa versione remastered ha visto i vecchi responsabili del titolo ancora una volta all’opera. Dal punto di vista tecnico il titolo sfoggia un ottimo 4K e texture in alta definizione, con un’effettistica da urlo, soprattutto per ciò che concerne le luci e le ombre. La risoluzione è 1080p e un buon comparto sonoro con qualche alto e basso però in fase di doppiaggio.

Un ottimo e ulteriore motivo per recuperare questo capitolo fondamentale della saga di Assassin’s Creed.

Una storia che sarà un piacere rigiocare in Ultra HD.

Voto: 8

FAR CRY 5

Far Cry è una serie iconica di Ubisoft che ha forse nei nemici dotati di un enorme carisma il segreto del suo successo. Non fa eccezione questo quinto capitolo che rappresenta una vera e propria svolta per il franchise.

L’ambientazione è quella del Montana popolata da vari rednecks invasati di teorie millenaristiche.
Noi impersionamo un pivellino vice sceriffo che come prima missione si ritrova a Hope County a dover arrestare il capo della setta Eden’s Gate, il Padre Joseph Seed. Una setta terribile che rapina e uccide chiunque sia contro di lei e a testimoniarlo ci sono i video degli agenti sotto copertura uccisi proprio dal autoproclamato profeta stesso.

Qualcosa però va storto l’elicottero precipita e noi ci ritroveremo soli con i nostri compagni rapiti ai quattro angoli della mappa e Dutch, un veterano, che ci aiuterà a sconfiggere gli Edeniti.
Dopo un veloce editor che ci permetterà di personalizzare il nostro avatar, potremo apprezzare fin da subito la vastità della mappa che il gioco ci propone.

A sottendere tutto una trama coi fiocchi che strizza l’occhio anche alle critiche della situazione rurale americana attuale.
A supportare Joseph troviamo i suoi tre fratelli ossia John, Jacob e la sorella Faith.
Sono sparsi ai quattro angoli della mappa e ognuno controlla con il pugno di ferro la propria porzione di territorio. Dovremo fare di tutto per riuscire a sconfiggerli per poi finalmente poter affrontare il capo.

Il progredire del gioco quindi ha un incedere diverso rispetto al solito con la possibilità di espugnare a piacimento gli avamposti della setta e quindi arrivare a potenziare il movimento di resistenza di Hope County.
Il gioco è più frenetico di un tempo e infatti avremo pochissimo tempo per rifiatare.

Nella campagna principale potremo dedicarci come più preferiremo alle varie missioni senza troppe costrizioni. Tante anche le missioni secondarie che vanno dalla caccia nei boschi fino al salvataggio di soggetti rapiti proprio dalla setta.
Potremo quindi contare sull’aiuto anche di specialisti, tre per area, ognuno con peculiarità speciali che ci daranno una grossa mano contro i settari. Potremo contare anche sull’aiuto di alcuni animali come il cane Boomer, il puma Puccettina e l’orso Cheeseburger, tutti preziosi alleati in battaglia.

Questi elementi potranno essere controllati anche da un vostro amico anche se i salvataggi in termini di storia saranno presenti solo per chi ospita la partita.
A migliorare il proprio personaggio in base ai risultati sul campo ci sono cinque rami con cui sbloccare le nostre abilità.
Buono il sistema di shooting con un arsenale variegato per vari tipi di approcci dal furtivo con l’arco fino a quello più esplosivo con lanciarazzi.

Svariati anche i veicoli con cui potrete spostarvi sull’immensa mappa che includono anche elicotteri e aerei con tanto di mitragliatori.

Dal punto di vista tecnico il gioco si comporta benissimo, soprattutto per quanto concerne la grafica di alcuni scorci e paesaggi.  Grandioso anche il comparto sonoro sia sotto il profilo delle musiche che del doppiaggio.

Simpatica anche la trovata di Far Cry Arcade, con vari missioni affrontabili sia in singolo che in multiplayer. Potremo in questo caso anche sfruttare un editor di mappe in modo da creare le nostre missioni personalizzate.

Un gioco dalla longevità elevatissima con una storia da sceneggiatura di Hollywood.

Grande Far Cry 5 e grande Ubisoft.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI