Speciale tecnologia: Skullcandy G.I. Rasta/Brown Stripe

by • 24/11/2009 • ArticoliComments (0)772

Musica e tecnologia sono oggi sempre più un binomio imprescindibile. E allora ecco che anche noi di Hotmc apriamo una finestra su questo mondo subito nel modo migliore: con un test sulle potenti e stilose cuffie modello G.I. di casa Skullcandy.
Stile, fantasia e solidità tecnica. Queste sembrano essere le parole d’ordine per Skullcandy e la sua vasta gamma di prodotti. Ciò che contraddistingue le cuffie targate Skullcandy da tutte le altre presenti sul mercato sono  certamente i primi due elementi poco prima elencati.
Skullcandy è un’azienda fresca e dinamica nata solo nel gennaio 2003 nella fredda Svezia e affermatasi subito come leader nel mercato dei prodotti audio di largo consumo. I suoi prodotti, come già detto sono, qualcosa di molto innovativo, fresco e unico. La particolarità di Skullcandy sta nel fatto che l’azienda è sorta dagli sforzi congiunti di snowboarders, skaters e surfisti che avevano intenzione di creare un prodotto adatto ai loro gusti e alle esigenze dei rispettivi stili di vita. Questi personaggi prima di dedicarsi alla produzione di supporti audio hanno maturato esperienza e competenza in diversi altri settori per oltre un decennio come nella produzione di tavole da snowboard, occhiali da neve o guanti; per citare solo due nomi Terje Haakonsen o Mark Frank Montoya.
Ho avuto modo di testare con mano un prodotto della serie G.I., cuffie adatte sia per dj che per accaniti consumatori di Ipod e affini o ancora per relax domestico. Occupandomi spesso di reggae, la scelta è caduta proprio sul modello G.I. perché le decorazioni della linea richiamano molto i colori rasta come nel modello Rasta appunto o nel modello Brown Stripe. Le G.I. possiedono un Superior Driver da 40 mm che garantisce un’altissima fedeltà audio, anche in condizioni estreme come sciando sulla neve ad esempio. Anche i dettagli fanno la differenza in questo prodotto.  L’archetto infatti è in vera pelle e ha cucita la scritta Skullcandy mentre ai lati sono presenti i loghi Skullcandy in metallo. I padiglioni sono molto comodi e confortevoli per le orecchie e sono ruotabili di 90 gradi, dotati di un efficace sistema di isolamento dei rumori esterni. Collegato alle cuffie è presente anche il controllo indipendente dell’apparecchio a cui sono collegate. Piccola nota di classe. All’interno della cuffia, avrete posto su un lato un cavatappi brandizzato per ogni tipo di emergenza! La fessura dove è riposto il cavatappi ha una chiusura a zip in cui potrete riporre tutto ciò che più vi aggrada. Nella versione White Elephant il cavatappi è stato sostituito con una praticissima clip porta-denaro. Nella confezione sono sempre presenti due padiglioni di ricambio per variare l’estetica delle vostre cuffie e una riduzione del jack da 3,5 mm a 6,5 mm placcato in oro. Nella confezione è anche presente una comoda custodia da viaggio per fare in modo che le vostre cuffie non si rovinino durante il trasporto.
Il modello G.I. è compatibile con qualsiasi lettore mp3, così come con il computer o la vostra consolle.
Da quanto testato su un Ipod 30gb, si può tranquillamente affermare che le G.I. sono ideali per il rap e soprattutto per il reggae poiché sono state progettate appositamente per linee di basso molto performanti, riuscendo a gestire senza alcun tipo di distorsione anche le frequenze più basse al massimo del volume.
Un altro elemento riscontrato nella prova di queste cuffie è l’estrema solidità. Il materiale è infatti pressoché indistruttibile, nonostante tutte le botte che prenderete. Non dimentichiamoci infatti, che questi prodotti sono stati progettati appositamente per praticare ogni tipo di sport anche ad alto rischio.
Non c’è che dire un ottimo prodotto che metterà d’accordo sia i puri tecnici che gli amanti dell’estetica.
Oltre a queste testate, ci sono comunque Skullcandy di ogni modello e per ogni gusto estetico. Per gli amanti del rap sono ad esempio sono disponibili le Skullcrasher ispirate alla figura del celebre Snoop Doggy Dogg, tutte “bandanate” proprio come lui. Skullcandy ha dato alla sua Skullcrusher il trattamento Snoop Doog ed il risultato è stato proprio “Snoop Crusher”. I fans di Snoop possono sperimentare livelli impressionanti di bassi grazie a 30 mm di speaker magnetici in neodimio a cui sono stati aggiunti dei mini sub-woofer.

Queste le caratteristiche tecniche delle cuffie Skullcandy modello G.I. in sintesi:
–   DIAMETRO SPEAKERS: 40 mm
– MAGNETE: NdFeb
– FREQUENZA: 18– 20K Hz
– IMPEDENZA: 50 ohms
– MAX INPUT POWER: 400 mW
– TIPO DI CAVO: OFC
– LUNGHEZZA CAVO: 1,2 M

In Italia il distributore del brand Skullcandy è Wood Morning. Come l’azienda stessa si presenta, Wood Morning è una giovane distribuzione romana, ma dalle grandi attitudini cosmopolite, nata dall’esigenza di fare della propria passione per gli action sport, per la musica e la cultura street, non più soltanto uno stile di vita, ma la propria appassionata vita.‘Core’ è la parola che meglio definisce l’ azienda.
Leggiamo dal loro sito: “In inglese ‘core’ sta per centro o anima mentre in romanesco vuol dire cuore. Anima e cuore sono di fatto quanto più investiamo e che ci contraddistingue nello svolgimento quotidiano del nostro lavoro da quattro anni a questa parte. E anima e cuore sono anche i nostri parametri di riferimento nella scelta delle aziende partner e dei nostri marchi, che proponiamo poi ai nostri clienti e alla loro clientela.”  I marchi del portfolio di Wood Morning comprendono oltre a Skullcandy, Omatic, Flux, Vestal, Elm Company, Celsius, Bataleon, Celtek, Yes e Ashbury.

http://www.woodmorning.eu/

 

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI