Speciale Bandai Namco

by • 01/03/2017 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Speciale Bandai Namco70

namco

La software house specialista nei tie-in da manga e anime di indiscusso successo è tornata a colpire con titoli di assoluto prestigio e qualità. Gli appassionati degli eroi provenienti dalla terra del Sol Levante avranno certamente pane per i loro denti.

NARUTO SHIPPUDEN ULTIMATE NINJA STORM 4 ROAD TO BORUTO

naruto1

Il celeberrimo manga di Naruto è oramai giunto alla sua conclusione naturale e Namco pensò bene di celebrarlo con Shippuden Ultimate Ninja 4, un annetto fa.

Un picchiaduro senza dubbio di ottima fattura che mise d’accordo tutti gli appassionati del brand per via della forza della trama e di un combat system senza alcuna sbavatura.

CyberConnect2 ha pensato bene quindi, dato il grande successo, di regalarci la nuova espansione Road to Boruto che va a concludere finalmente la storia nel migliore dei modi, introducendo nuovi personaggi e modalità extra.

Il gioco ha come setting la fine della quarta guerra ninja con i ninja coalizzati contro Akatasuki.  Il villaggio della Foglia ha un nuovo Hogake ed è proprio Naruto.
Il protagonista dell’espansione è però Boruto, ossia il figlio di Naruto che sta affrontando l’esame per essere accettato come Chunin.

naruto2

Il figlio vorrà quindi dimosttrare di essere all’altezza di cotanto padre. Potremo quindi giocare con la modalità La Leggenda di Boruto che è un mix tra storia e avventura ben miscelati.

Sono state introdotte in questo senso molte attività secondarie assegnateci da numerosi personaggi non giocanti come quiz a risposta multipla o una versione de ruba-bandiera.

Verso la fine potremo concentrarci anche su boss fight ciclopiche tanto spettacolari quanto impegnative.

Sono state introdotte anche tecniche supreme combinate nuove di zecca, nuovi personaggi e costumi, tra cui spiccano su tutti Mecha Naruto e Mitsuki.
La degna conclusione di una saga leggendaria e di un gioco veramente molto ben fatto.

Con un roster tanto ampio e un comparto tecnico eccellente il DLC in questione va a sublimare il miglior gioco di Naruto di sempre.

Voto: 9

DIGIMON WORLD NEXT ORDER

digimon1

Il fenomeno dei Digimon esiste sin dal 1999 quando Bandai fece uscire Digimon World che era un misto tra jrpg e tamagotchi molto innovativo per Playstation.

Avevamo il compito di allevare e accudire il nostro animale digitale e successivamente farlo combattere per difendere il mondo digitale in cui ci ritrovavamo. Un gioco sullo stile dei Pokemon che però riuscì a raccogliere attorno a sé una buona fanbase a cui non piacevano Pikachu e soci.

Questo spin off uscito per Playstation 4 è un open world che ricalca quel modello del passato e questa volta potremo prenderci cura di due Digimon contemporaneamente.

Un virus è penetrato nel Digiworld e parecchie creature hanno perso il controllo seminando il caos. Come essere umano ci ritroveremo in questo mondo parallelon e ci verrà affidato il compito di recuperare tutti gli abitanti scappati da Floatia.

Il tutto in otto aree differenti e popolate da digimon molto aggressivi. L’avventura durerà per una cinquantina di ore di gioco e avremo al nostro fianco due digimon ad aiutarci.

digimon2

I nostri mostriciattoli dallo stato di uovo potranno evolvere e quindi accrescere le proprie abilità. Dovremo quindi allenarli per accrescerli e portarli alle potenti digievoluzioni. Dovremo anche stare molto attenti all’alimentazione se vogliamo ottenere i risultati migliori.

Ci saranno molte fasi esplorative e poi naturalmente gli scontri. Impartiremo noi i comandi per le mosse, siano esse classiche o speciali.

Il comparto tecnico riflette una conversione da Ps Vita, console sulla quale il gioco uscì in prima battuta in Giappone. In ogni caso la grafica si difende ed è più che sufficiente per un tipo di gioco di questo genere . Sono state implementate anche rispetto al passato maggiori luci e una nitidezza generale.

Ottima la colonna sonora, soprattutto nei momenti di maggior enfasi durante i combattimenti. Il gioco è doppiato in inglese e giapponese ma completamente sottotitolato in Italiano, con ottimi risultati senza dubbio.

Più di 200 creature a disposizione portano poi la longevità a livelli stellari.  Il vero seguito del primo brillante capitolo della serie.

Voto: 8

DRAGON BALL FUSIONS

DB

Chiudiamo questa  carrellata con il manga forse più conosciuto a livello globale ossia Dragon Ball di Akira Toriyama.

Questo Fusions è molto interessante perché è slegato dalla trama principale e ha una storia tutta sua. Offre poi un roster veramente amplissimo con la possibilità come suggerisce il titolo di creare i propri ibridi fondendo a piacimento i personaggi più iconici della saga.

Ci ritroveremo quindi a prendere parte a un torneo indetto da Shenron per decretare il più potente guerriero dell’intera galassia e verremo così catapultati in un altro mondo dove tutti i guerrieri più forti potranno accedervi attraverso dei portali dimensionali.

Potremo incontrare praticamente quindi tutti i personaggi  della saga principale e anche quelli dei lungometraggi dedicati a Dragon Ball come Broly. Il fanservice targato Ganbarion è quindi garantito.

Il gioco oltre a un combat system classico tipico delle trasposizioni videoludiche di questo tipo include anche elementi da gioco di ruolo a turni, con missioni principali e compiti secondari da portare a termine.

Db2

Potremo combattere fino a cinque contemporaneamente e ogni personaggio avrà a disposizione vari attacchi, da quelli fisici a quelli energetici a quelli speciali.

Nel frattempo in base ai nostri risultati sul campo potremo anche arruolare nuovi personaggi nel roster. Questi personaggi arruolati poi potranno essere fusi con altro in nostro possesso e quindi potremo combinazioni veramente a non finire.

Al termine di ogni scontro poi potremo ottenere e assegnare anche delle abilità che potranno tornarci utili per potenziare ulteriormente i nostri personaggi. IL combat system vede immediatezza ma anche una certa profondità e il clima generale sarà proprio quello di una puntata della serie animata.

Per quanto concerne il comparto grafico il gioco si comporta bene per essere ospitato sulla piccola 3DS di casa Nintendo. Ottimo soprattutto il look generale dei personaggi e degli ibridi, animazioni comprese.

Il collezionismo poi nel trovare tutto il possibile vi porterà a giocare il gioco fino alla fine. Gli appassionati del brand poi non potranno assolutramente farne a meno.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI