Spazio Autogestito Lolocaust #: recensioni di rapper senz’audio

by • 13/11/2013 • Copertina, Rubriche, Spazio Autogestito Lolocaust, VideoComments (0)976

Disclaimer a cura della redazione di Hotmc: Arieccoci con le simpatiche recensioni senz’audio dei Lolocaust, che una volta a settimana o poco più invadono Hotmc a mo’ di squatter per scriverci sopra quello che vogliono (nella fattispecie, quello che capiscono di un video rap italiano guardandolo con l’audio in muto). Come sempre ricordiamo che si scherza, e in questo caso vi comunichiamo anche che abbiamo dato ufficialmente ai rapper che cadono “vittima” di questa rubrica il permesso di dissare i Lolocaust, oltre che picchiarli. Stavolta tocca alla fuoriserie delle mc italiane, Loop Loona, fresca di nuovo singolo dall’immaginario british, che abbiamo molto apprezzato. Complimenti di rito a parte, la parola ai Lolocaust!

RECENZIONI DI VIDEO SENZA AUDIO EPISODIO NUMERO ho perso il conto (comunque ce n’è sempre uno che i poteri forti stanno censurando) 

LOOP LOONA – ATHENA

Premettiamo subito che la H è muta. GAMBE subliminali su un display, statue, lingue sui denti, durelli, epilessia. Baci, pistole, MADONNA KAGEBUNSHIN NO JITSU sei hostess tutte uguali ci dimostreranno ora le procedure di sicurezza in vigore a bordo di questo velivolo. Ma clap clap, vengono interrotte da un bersagliere che con il suo elmo da parata impartisce degli ordini ai soldati che però non capiscono e marciano all’indietro (forse sono francesi).

Ma scatta il momento sexy, forse con una divisa un pochino più osè riusciremo a far marciare questi indisciplinati nella giusta direzione. AH SI ECCO giù a terra e fammene venti mentre io ti derido. Ma io sono un bersagliere magnanimo ed ora per tenerti il morale alto mi imbarco io stessa nella routine dura ed eccomi qui (con i miei cloni d’ombra) vestita con una mimetica proprio come te, una mimetica che ha come caratteristica principale l’incapacità di confondermi con lo sfondo leopardato. Ora che ha fatto capire di essere comunque anche lei dalla parte dell’operaio il bersagliere riprende i suoi abiti da cerimonia per finire di illustrare le operazioni di evacuazione dell’aeroplano e di marcia da un punto A ad un punto B. “Ma perché è necessario andare da A a B” – chiede a se stessa rimettendo i panni del soldato semplice per lanciarsi nell’arte argomentativa della confutazione di obiezione. PERCHE’ ALTRIMENTI ME NE FAI ALTRE VENTI è la risposta. E perchè se fai il bravo rimetto la divisa quella che piace a te con la panza di fuori così poi mi fai le flessioni senza mani.

A questo punto cameo della luna perché ci si ricordi con chi si sta parlando. Per i prossimi trenta secondi rileggere tutto di nuovo perché in sostanza va avanti uguale; ad un certo punto ecco apparire i Bushwackers che caricano di legnate uno studente su una sedia, che per evadere dalla realtà del pestaggio si immagina delle natiche. Il governo ci mostra delle vagine vibranti per distogliere l’opinione pubblica dall’atroce pestaggio in corso. Ecco soldati – dice il bersagliere – se continuerete a fare flessioni forse un giorno qualcuno di voi potrà picchiare degli studenti. ALLORA LI TUTTI SULL’ATTENTI basta farghe vedere do culi per aria e patapum ecco la disciplina, ecco le flessioni, ecco la panza di fuori, ecco Turi. HAHAHA VI HO INCULATI TUTTI VI HO FATTO SVILUPPARE IL TESTOSTERONE E HO FATTO INFRANGERE L’ONDA DEL VOSTRO VIGORE CONTRO I BAFFI DI TURI – dice il bersagliere sollevata togliendosi l’elmo.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI