Smoke and Sacrifice

by • 22/01/2019 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Smoke and Sacrifice105

Smoke and Sacrifice è un titolo che unisce elementi da survival con una narrazione potente e parecchi elementi da gioco di ruolo.

Vestiremo i panni di Sachi che deve compiere un sacrificio all’albero del sole. Deve sacrificare suo figlio, come la tradizione vuole, anche se è una cosa inconcepibile per sua madre. Questo per non fare terminare la luce nel mondo.
La luce si spegne comunque lasciando quindi il regno in balia delle creature della notte che possono attaccare senza sosta. Urge quindi porre rimedio.

Tocca alla donna quindi avventurarsi in questo mondo sotterraneo dove delle figure mascherate si rivelano essere particolarmente ostili.
Tutto è avvolto da una nebbia fitta e impenetrabile e solo un’esplorazione profonda potrà svelare il segreto di dove si celino tutti i bambini sacrificati nel corso degli anni e perché siano finiti nel sottosuolo.

Il gioco è impostato su meccaniche survival e quindi nel sottosuolo ci ritroveremo immediatamente a sopravvivere. Dovremo quindi immediatamente reperire le risorse adatte per poter riuscire a non morire travolti dai pericoli. Avremo poi un libro di ricette con cui realizzare le nostre creazioni in base a quello che troveremo strada facendo.

Potremo premere così il tasto azione, una volta che avremo tutti gli oggetti e quindi creare l’oggetto che ci servirà.
Non tutte potranno essere realizzate su due piedi ma in alcuni casi saranno necessari ad esempio dei calderoni per poter cucinare il tutto, per complicare un po’ le cose.

Dovremo anche realizzare i pezzi di equipaggiamento per esplorare ad esempio le zone ghiacciate fino ad armi e corazze super fantascientifiche che permetteranno di eliminare frotte di nemici.
Inizieremo con oggetti semplici anche se mano a mano che procederemo potremo reperire anche elementi più complessi in base ai nemici che ci ritroveremo di fronte. I reperimenti sono sempre bilanciati quindi potremo sempre trovare gli oggetti adatti in base alle difficoltà che dovremo affrontare.

Il sistema di combattimento è basato su un’arma oppure a mani nude se ne saremo sprovvisti. Avremo la possibilità anche di schivare. I nemici sono molto variegati quindi ognuno con un tipo di attacco diverso. Potremo anche utilizzare armi alla distanza come i fucili.

Avremo a disposizione anche una mappa e un diario su cui terremo nota delle varie missioni. Dovremo anche compiere delle missioni per conto dei vari personaggi non giocanti ma nella maggiorparte dei casi si tratta del rinvenimento di oggetti. Questo per spezzare un po’ il ritmo della quest principale.

Dal punto di vista tecnico abbiamo un mondo in 3D con oggetti tutti in due dimensioni. L’inquadratura non si sposta dal profilo di Sachi. Ottimo tutto il comparto delle varie animazioni.

Un buon survival con una componente narrativa che difficilmente si trova in questo tipo di giochi.

Voto: 8

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI