Shovel Knight Specter of Torment

by • 07/04/2017 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Shovel Knight Specter of Torment84


Shovel Knight è una delle sorprese commerciali più peculiari degli ultimi anni in campo videoludico.
Il titolo è nato dall’estro creativo di Yacht Club Games e ha debuttato su 3DS WiiU e Pc per poi approdare su tutte le maggiori console in varie forme, dato il successo insperato.

Il gioco è un trionfo dei classici del passato con atmosfere a 8 e 16 bit che quindi i più vecchi non faranno alcuna fatica a riconoscere e soprattutto ad apprezzare.
Oggi il titolo approda in esclusiva temporanea su Nintendo Switch nella forma di Specter of Torment, con un protagonista nuovo di zecca che arriverà presto anche su Playstation 4, Vita, Xbox One e Pc ad aprile.

Il titolo in questione è una sorta di campagna aggiuntiva che va ad implementare quanto visto nel titolo principale della saga.
In precedenza, ossia in Shovel of Hope, avevamo a disposizione un cavaliere armato di pala appunto che percorreva vari livelli in due dimensioni, ripercorrendo quindi il glorioso passato dei vecchi platform di qualche anno fa.

Oggi invece Specter of Torment ci propone le stesse atmosfere per parlare di una storia diversa.
Il titolo è quindi un prequel e ha come protagonista Specter Knight, ossia l’antagonista di Shovel Knight. Capiremo così molti retroscena legati alla genesi dei personaggi e tutto questo prenderà sempre più forma nella prima campagna addizionale che ha preso il nome di Plague of Shadows.

Lo stile è quindi sempre quello anche se Specter è molto più agile e flessuoso rispetto al protagonista che abbiamo imparato a conoscere bene. È armato di falce e può eliminare i nemici con grandi balzi oppure lanciare il nemico in aria e colpirlo con delle combo come succedeva in Devil May Cry. Il salto è meno dinamico che in passato ma il gioco comunque ha sempre momenti di alta spettacolarità.

Potremo anche aggrapparci agli angoli, dopo avere fatto delle piccole scalate sulle varie pareti dei livelli.  Potremo anche utilizzare un arsenale di tutto rispetto che potremo sbloccare grazie ai gioielli che raccoglieremo nei vari livelli e successivamente baratteremo una volta tornati nella nostra torre.
Il titolo è composto da dieci livelli, ognuno ben strutturato e con un ottimo grado di sfida. Nulla è lasciato al caso, dalle piattaforme ai vari nemici. Con tali disposizioni potremo anche sbizzarrirci in combo indiavolate.

Il gioco necessita di pratica e di una buona prontezza di riflessi ma non sarà mai in nessun modo frustrante o estenuante.
Quando poi avremo concluso l’avventura principale potremo dedicarci anche alle sfide extra per incrementare la longevità in maniera esponenziale. Potremo quindi sia affrontare i vari boss di fine livello un’altra volta oppure ricominciare la campagna, magari ad un livello di difficoltà più alto.

Il comparto tecnico è quello ottimo di sempre, con un occhio di riguardo alla grafica dal look del passato ma sempre molto curata.
Un ottimo capitolo della serie che tutti gli appassionati non faticheranno ad apprezzare. I possessori di Nintendo Switch potranno divertirsi con qualcosa di diverso.

Voto: 8.5

 

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI