Shantae and the Pirate’s Curse

by • 15/02/2015 • Rubriche, The Game VaultComments (0)674

shantae

 

Shantae, l’eroina di questa serie, oltre ad essere il guardiano della sua città ha anche una particolarità: metà essere umano e metà Genio. Tra le sue specialità ha la passione per la danza del ventre e grazie ad incantesimi di magia bianca è in grado di trasformarsi in vari tipi di animali. In questo nuovo capitolo, Shantae and the Pirate’s curse, non potrà usare i suoi poteri magici poiché Risky Boots, famosa piratessa e arcinemica della protagonista, rubò tutta la sua magia nel precedente capitolo per usarla per i suoi scopi malvagi, trasformandola così in una semplice essere umana. Per difendersi quindi potrà contare solo sui suoi capelli, che Shantae usa a mo’ di frusta per punire i suoi avversari. La Trama di gioco è ottima, di molto superiore come qualità agli standard che offrivano i precedenti capitoli, grazie anche a gag esilaranti e ad una storia molto più sviluppata ed intricata. Questa serie è inoltre il perfetto esempio del genere chiamato “Metroidvania“, chiamato cosi perché ha molti elementi in comune ai titoli in 2D di Castelvania e Metroid: esplorare dungeon pieni di enigmi, ottenere power-up che vi permetteranno di raggiungere aree prima inaccessibili, la possibilità di infliggere più danni ai propri nemici con potenziamenti e molto altro. Perciò, per chi è appassionato di questi generi, Shantae diventa un acquisto sicuro. Questo nuovo capitolo si rivela fin da subito molto divertente, grazie anche alla splendida cura nei controlli di Shantae. Il gioco in sé non raggiunge difficoltà estreme, anche se le battaglie contro i boss sono abbastanza toste ma mai frustranti. Con l’acquisizione di nuovi power-up e con il completamento dei dungeon la forza dei nemici e la difficoltà degli enigmi ovviamente aumenterà sempre di più, ma senza mai diventare troppo impegnativo. Il gioco offre quindi un ottimo mix di sfida e divertimento. In caso di eccessiva difficoltà il giocatore può acquistare oggetti nel negozio della città come Pozioni e potenziamenti per semplificare le battaglie. Il sonoro è davvero eccelente; oltre ad alcune musiche remixate dai vecchi capitoli di Shantae, troviamo tracce stupende che accompagnano perfettamente le ambientazioni dei vari livelli di gioco.Il gioco può essere completato in una manciata di ore, anche collezionando tutti gli oggetti, e come molti titoli del genere platform la rigiocabilità è davvero molto bassa. Interessante la possibilità di ricominciare una nuova partita mantenendo però tutti i powerup ottenibili, in modo da spingere il giocatore a finire una seconda volta il gioco in meno tempo possibile. C’è da dire inoltre che nel complesso, la durata della storia principale è più lunga di quella dei capitoli precedenti, perciò è un bel passo in avanti. In sostanza, Shantae and the Pirate’s Curse è un ottimo platform in pieno stile metroidvania, molto curato nel reparto tecnico e sonoro.

Voto: 8

VERSIONE PER PC

Un divertente e ottimo metroidvania che approda finalmente anche su Steam. Anche in questo la nostra pirata preferita avrà il vostro salto triplo, la grande velocità, la capacità di fluttuare e così via come quanto già visto su console.

Il layout dei livelli e il design dei dungeon sono abbastanza semplici, ma gli aspetti “dell’overworld” di ogni isola è molto ben integrata con il tema generale. Il gioco si sviluppa ancora una volta ottimo per tutti coloro che amano i collectables e infatti i ccounter verranno costantemente mostrati a schermo. Dovrete infatti visitare le stesse aree più e più volte per trovarli tutti.
La colonna sonora è così bella e accattivante come la maggior parte di quelle realizzate da Jake Kaufman.

Lo spritework è buono e il gioco è dotato come sempre di un ottimo sistema di controllo.

Il titolo è un gioco relativamente facile, anche se ha un paio di aree che possono essere complicate, come la sezione stealth e la parte finale che è molto più difficile nei canoni di un platform puro rispetto al resto del gioco, anche se non è particolarmente difficile.

Tutto sommato, Shantae un bel gioco che vi porterà a impiegare per completarlo tra le 8-12 ore ma si può iniziare una nuova partita con tutte le vostre abilità sbloccate pirata fin dall’inizio, in modo da poter utilizzare finalmente in libertà il salto triplo, e la supervelocità.

Grandioso anche su Pc.

Voto: 8

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI