Samurai Riot

by • 13/10/2017 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Samurai Riot35

Samurai Riot è un picchiaduro bidimensionale che è uscito per Pc e ha impressionato per il suo stile retrò molto interessante. Il gioco è stato sviluppato dai  ragazzi di Wako Factory.
La storia è quella di due samurai che sono anche dei ribelli. Il tutto è incentrato sul concetto di dovere e di onore e mano a mano che procederemo con la storia  tutto assume dei contorni più complicati e le nostre scelte influenzeranno l’andamento della storia.  Lo scenario infatti cambierà drasticamente fino alla conclusione che avrà otto finali differenti.
Il perno del gameplay consiste nella modalità cooperativa con cui potremo cimentarci nell’avventura assieme a un amico:
Potremo vestire i panni quindi di Sukane il ninja o Tsurumaru il samurai. Elemento importante consiste nel fatto che potremo scegliere lo stesso eroe per entrambi i giocatori nel caso in cui volessimo. Sotto la guida del Gran Maestro all’inizio verremo inviati a sedare una rivolta in un villaggio e ad azione compiuta toccherà a noi decidere da che parte stare e quindi fare una netta scelta di campo.
Inizialmente i livelli di difficoltà sono quattro, poi potremo scegliere il nostro eroe e la scuola di appartenzenza che ne influenzerà stile e anche l’aspetto esteriore.
Il combat system è di stampo classico con molte combo da poter effettuare e tantissimi nemici differenti da affrontare, tutti ispirati alla tradizione nipponica.
Ogni nemico ha uno stile differente e per questo motivo dovremo adottare stili differenti per avere la meglio su di loro.

Il gioco procede per i classici stage e al termine di ognuno dovremo fronteggiare un boss. Al nostro fianco avremo sempre un aiutante però e nel caso di Sukane ad esempio potremo contare su una simpatica volpe.  Potremo come accadeva in Shinobi ordinare alla volpe di fermare un nemico e quindi attaccarlo con tutta calma.
Potremo contare anche sui cosiddetti attacchi furia che faranno piazza pulita dei nemici in un attimo.
Il gameplay è molto rapido e fluido e non si sarà mai un attimo di sosta. Tutto è perfettamente distruttibile e potremo utilizzare gli oggetti anche come corpi contundenti alla Double Dragon.  Mano a mano che procederemo verremo posti di fronte ad alcune scelte come salvare gli abitanti di un villaggio o essere leali al proprio clan e questo comporterà dei bonus e dei malus a seconda delle circostanze. Anche in multiplayer i giocatori dovranno operare delle scelte e questo potrà perfino portarvi a combattere gli uni contro gli altri alla fine. È importante a questo proposito seguire la storia attraverso i fumetti perché in questo modo potremo essere aiutati nelle nostre scelte.
Ottimo il comparto tecnico con un design di livello e artwork pregevoli, disegnati per ogni ambiente di gioco. Belle anche le caratterizzazioni di alcuni boss presenti.
Le musiche sono pacate melodie del Sol Levante, suonate con strumenti tradizionali.
Un buon picchiaduro tradizionale che vi farà tornare ai fasti deibeat em up anni Novanta.

Voto: 7.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI