Rockin' Paris

by • 05/04/2008 • RecensioniComments (0)912

Winston McAnuff è un autentico pezzo di storia della musica giamaicana. Fin da quando aveva tredici anni, faceva musica con amici-leggende come Earl Sixteen, Dennis Brown e Hugh Mondell. Registra ben 3 album dalla fine degli anni Settanta e l'inizio degli anni Ottanta. Poi però molla tutto e inizia a viaggiare per il mondo, abbandonando così la carriera musicale.

Nel 2000 torna al voglia di cantare e così, grazie alla Makasound, nel 2002 vengono rieditati i vecchi successi mentre nel 2005 viene pubblicato l'ottimo album inedito A Drop.

L'ultimo suo lavoro è questo Paris Rockin'. Bisogna innanziutto specificare che Winston, avendo viaggiato la maggior parte della sua vita, ha raccolto molte esperienze e perciò il suo reggae è venato da numerosissimi stili musicali. E questo suo Paris Rockin' è proprio la summa di tutto questo. Insomma non ci troviamo di fronte al solito disco di roots puro, ma piuttosto un roots che ha in sé blues, jazz, funk, R&B, soul anni '70 e Musette, il jazz parigino per fisarmonica.

L'album è stato registrato nel giugno del 2006 insieme al gruppo francese dei Java. Il fisarmonicista Fixi è anche l'arrangiatore di tutto il disco.

Le tracce che conquistano al primo ascolto sono: Rock Soul, con quel suo groove funky sorretto dal duetto chitarra-fisarmonica, la titletrack Paris Rockin' che sembra fatta apposta per essere interpretata dal compianto Godfather of Soul James Brown e Treat Me Good, un soul con forti influenze che provengono direttamente dai Caraibi.

La voce profonda di Winston, molto blues e gracchiante come quella dell'ultimo Lee Scratch Perry, fa il resto per tutte le 11 tracce.

Un respiro di aria fresca ed allegra!

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI