R.i.p. Malcom McLaren

by • 09/04/2010 • NewsComments (0)604

Nel 1975 prendeva le redini e diventava manager della giovane band The Strand, rinominata Sex Pistols proprio durante l'esplosione del movimento Punk. Uomo senza redini, contaminatore, affabulatore, stratega carismatico, inventore di mode, espressioni e situazioni: Malcom McLaren era tutto questo, ma anche molto di più. Dalla comunità Hip Hop viene ricordato per l'ormai classico "Buffalo Gals" che, grazie al video molto trasmesso da tv e radio nel 1982, introdusse e aiutò scratching e b-boying ad imporsi mediaticamente. Dj Pogo in una delle sue interviste ha dichiarato: "Inizia il Toni Bedroom Show che ha come ospiti il World Supreme Team e i Rock Steady Crew. Avevo appena finito di vedere quel video e, pochi minuti dopo, vidi la performance Buffalo Gals dal vivo: sei piatti con tre mixer e i Rock Steady Crew che si esibiscono nello studio. Non potevo credere ai miei occhi. La mattina successiva, scesi in salotto e provai a imitarli usando il giradischi di mia madre, finendo inevitabilmente per romperlo. La settimana successiva a Top of the Pops vedo, direttamente dall’America, il video di Malcolm McLaren, "Buffalo Gals". Quello fu il momento in cui in Inghilterra fu sdoganato l’Hip Hop. Devi capire che quello era il programma di prima serata del sabato sera che tutti gli adolescenti guardavano in religioso silenzio. L’Hip Hop entrò prepotentemente nella scena inglese e il giorno successivo tutti i ragazzi cercavano di imitare il DJ!" (da www.hiphopreader.it)

McLaren è deceduto a Bellinzona l'8 Aprile a causa di un mesotelioma (tumore ai polmoni), la notizia è stata diffusa dal suo agente Les Molloy. Mr. Buffalo Gals verrà sepolto nel cimitero di londinese di Highgate, a nord di Londra.

…How many buffalo gals are now around the outside, round the outside, round the outside?

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI