Red Faction Guerrilla Remarstered

by • 04/09/2018 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Red Faction Guerrilla Remarstered167


Red Faction Guerrilla è il terzo capitolo della serie Red Faction, un gioco ambientato sul pianeta rosso che riprende alcune dinamiche di Grand Theft Auto.

Questo remaster a opera di THQ è un’operazione nostalgia sotto ogni punto di vista per un franchise che sembrava essersi fermato nel 2011. Probabilmente ci sono piani per un rinverdimento che presto potremo testare sui nostri schermi. Nel frattempo possiamo scoprire di cosa si tratta.

La storia vede il 2075 con l’uomo che oramai è in pianta stabile su Marte e inizia quindi uno sfruttamento senza fine. Le risorse del sottosuolo sono tantissime così come le forme di vita senzienti. La EDF tenta così di impiantare una dittatura militare per controllare a proprio piacimento il flusso delle risorse e quindi tutti i dissidenti vengono immediatamente annientati.
La guerriglia si organizza e quindi noi vestiremo i panni di Alec Mason, un membro della guerriglia che combatte la sua guerra personale contro la EDF con tutto l’arsenale a sua disposizione.

Ci ritroveremo arruolati nella Red Faction dato che nostro fratello Dan era sempre in prima linea ma purtroppo è caduto sotto il fuoco nemico. Scaleremo i ranghi della resistenza quindi, tentando di spodestare l’EDF.
Il gioco ha l’approccio da open world  in terza persona, con un passaggio dalla prima in passato.

Lo scopo primario è quello di fare piazza pulita di tutto ciò che si trova a schermo, tentando di risparmiare naturalmente l’innocente popolazione civile. Dovremo demolire e fare scoppiare tutto dato che il motore grafico GeoMod 2.0 permette un alto tasso di distruzione su tutti gli edifici.
La mappa di gioco è molto estesa e si dipana in sei settori che potranno essere esplorati in ordine sparso e devastati a piacimento.

Sono presenti naturalmente missioni principali e secondarie con un arsenale ricchissimo da armi normali da potenziare all’inverosimile fino a esplosivi potentissimi e deflagranti.
Il divertimento di poter dedicarsi alla distruzione incontrollata è uno dei punti di forza del titolo e quindi sarà sempre un piacere mettere a ferro e a fuoco Marte.

Ottimo il comparto tecnico che vede un lavoro di pulizia dei poligoni, un framerate stabile e miglioramenti a sistema di illuminazione e texture. Dimezzati anche i tempi di caricamento.

Molto divertente la modalità multiplayer.

Un buon open world dimenticato troppo in fretta che certamente merita una nuova occasione.

Voto: 7.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI