Raggasonico

by • 09/10/2010 • RecensioniComments (0)461

Ecco uscito finalmente il nuovo album dell’artista rastafariano Babaman Raggasonico, anticipato dall’energetico singolo Bomboclat. L’album è caratterizzato da un sound dancehall molto spiccato con delle tematiche molto varie e profonde. Una crescita sicuramente per Babaman con un album altamente ispirato. Con la solita energia vocale di Babaman in Raggasonico si parla di tematche più leggere e dancehallare come in Reggae Party, Con me e Si aprono le danze, ma anche temi più profondi come la fede in Sua Maestà in Rise Again, l’amore in L’ho vista, La donna perfetta, Il tempo non conta. Nell’album vengono presi in esame la società moderna come in Mondo Oscuro e la politica in Jabbering e la condanna del dilagare della cocaina in La Coca. C’è anche posto per una traccia molto intima e personale come Spero che non succeda mai. Ad arricchire il tutto la collaborazione con Bassi Maestro e altri beatmaker di livello tra i quali : Fabio B, i torinesi Trumen Records, Dj Rowland e Rinoralis. Il disco è prodotto da Produzioni Oblio e distribuito da Universal.
Questa la carriera artistica dell’artista. Massimo Corrado, in arte Babaman (Rho, 8 agosto 1975), dopo una lunga militanza nella scena hip hop underground milanese, nel 2000 esce la sua prima autoproduzione: tredici tracce raggruppate sotto il titolo ‘L'occhio’. Nel 2004 pubblica il suo secondo lavoro autoprodotto “Prima di partire” che contiene la hit underground “Il vizio”. L'album vede partecipazioni importanti di nomi già affermati nella scena quali Bassi Maestro e Medda. Dopo la pubblicazione dell'album, Babaman si trasferisce a Madrid avvicinandosi ancora di più al mondo del reggae e al Rastafarianesimo. Dopo circa un anno e mezzo torna in patria, come cantante raggamuffin fedele al Rastafarianesimo, firma un contratto con un’etichetta indipendente e si mette a lavorare ai nuovi progetti con la supervisione artistica di Bassi Maestro. Nel gennaio del 2006 Babaman pubblica “Fuoco sulle masse” che anticipa il vero e proprio album uscito a giugno: “Come un uragano”, album in puro stile raggamuffin conscious. A maggio del 2008 esce il disco intitolato “Dinamite”. Anche quest'album mantiene le sonorità reggae del precedente, ma aggiunge collaborazioni eccellenti tra le quali Chulito Camacho dalla Spagna, Jahlingua dal Porto Rico e Guè Pequeno mc dei Club Dogo. Nell'ottobre 2009 è la volta di un nuovo album underground, insieme all’ormai inseparabile Bassi Maestro, dal titolo ‘La Lettera B’: l'album è formato da 14 tracce dove si fondono Hip Hop e Reggae.
Tracklist
01 CON ME
02 RISE AGAIN
03 LA COCA
04 SI APRANO LE DANZE
05 BOMBOCLAT
06 IL TEMPO NON CONTA
07 REGGAE PARTY
08 L'HO VISTA
09 ISTINTO ANIMALE
10 MONDO OSCURO
11 LA DONNA PERFETTA
12 GANJA
13 JABBERING (Feat. Kane Juice)
14 SPERO CHE NON SUCCEDA MAI
15 I'&'I (Guitar Feat. Stevie Deville)

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI