Rabbids Fuori di Schermo

by • 06/11/2011 • Rubriche, The Game VaultComments (0)407

I rabbids tornano in esclusiva Xbox 360 e con una formula espressamente dedicata al sensore di movimento di casa Microsoft, il Kinect. Nato da una collaborazione tra gli studi Ubisoft di Milano e Parigi, Rabbids: Fuori di Schermo prende le forme di un party game che basa tutta la sua offerta ludica su minigiochi godibili sia in solitaria sia in gruppo, in alcuni casi anche da quattro partecipanti contemporaneamente. Abbiamo un ottimo assortimento di minigiochi a disposizione, circa cinquanta, divisi per numero di giocatori da uno a quattro. I minigiochi proposti differiscono sia per tipologia, si va da quelli dove è necessario usare tutto il corpo ai semplici quiz, sia per design: particolare enfasi è stata infatti posta sul concetto di realtà aumentata. La trama vede i nostri conigli trovare il modo di clonarsi, letteralmente invadendo una tranquilla cittadina, sino a bussare proprio allo schermo del giocatore. Alcuni minigiochi proposti da Rabbids: Fuori di Schermo sono obbiettivamente originali e ben sviluppati, ma soprattutto in grado di strappare più di una risata. In alcune delle attività proposte il carisma dei conigli è infatti stato sfruttando nella maniera migliore possibile, restituendo tutta l’indole dispettosa dei protagonisti. Tra i più divertenti citiamo quelli che impongono al giocatore di leccare via pezzi di torta o di ragù dalla faccia di un malcapitato, un’immagine a raggi X da “pulire” con le mani, evitare due veloci bersagli o dei riflettori con tutto il corpo, dare una testata più forte possibile oppure schiacciare i Rabbid che emergono dal pavimento. Vi sono anche attività che sfruttano altre capacità di rilevamento del Kinect, come il microfono: in una di queste vi troverete a guidare un Rabbid attraverso un percorso a ostacoli, utilizzando la voce e la posizione del corpo come punti di riferimento per gli spostamenti del coniglio. Il lavoro svolto dal punto di vista dell’implementazione con il Kinect è buono. La longevità di Rabbids: Fuori di Schermo è strettamente legata al tipo di fruizione: in compagnia il divertimento, perlomeno nei minigiochi più riusciti, è assicurato. Al di là dei minigiochi, il menu principale offre una sola alternativa, definita Il Mio Raving Rabbid. Quest’ultima permetterà di interagire direttamente con un coniglio grazie alla realtà aumentata, osservando il proprio salotto rappresentato a schermo. E’ possibile anche acquistare ulteriori oggetti interattivi spendendo i soldi di gioco accumulati durante il completamento della modalità principale. Dal punto di vista puramente grafico il titolo Ubisoft fa tutto sommato il suo lavoro.Apprezzabile, come già accennato, il lavoro di implementazione del Kinect. Se adorate i Rabbids, saprà senza dubbio regalarvi del divertimento.

GRAFICA: 6,5
SONORO: 6,5
GIOCABILITA’: 6,5
LONGEVITA’: 7
VOTO FINALE: 6,5

HOT SPOTS:
–   Divertente in compagnia

COLD SPOTS:
–    Da soli difficilemte lo rigiocherete spesso

Produttore: Ubisoft
Sviluppatore: Ubisoft
Genere: Party Game

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI