Proof vittima di una sparatoria mortale

by • 11/04/2006 • NewsComments (0)454

Il rapper Proof, membro dei D-12 e artista di spicco della Shady Records, è deceduto stanotte alle 4.30 (ora locale) in seguito a un agguato davanti a un club della 8 Mile Road di Detroit, sua città natale.

Proof, 32 anni, era appena uscito dal locale, quando uno o più killer hanno aperto il fuoco: raggiunto da numerosi colpi di pistola, ha riportato letali ferite alla testa ed è morto durante il trasporto in ospedale. L'amico che lo accompagnava, colpito anche lui, è tuttora ricoverato in gravissime condizioni: la sua identità non è ancora stata resa nota dalle autorità giudiziarie, ma è ormai chiaro che non si tratta di Bizarre (anche lui della crew dei D-12) come si vociferava in un primo momento.

Ancora ignoti i responsabili del tragico gesto, così come le cause dell'omicidio: è da accertare inoltre se l'agguato sia collegabile a quello subito a gennaio da Obie Trice, date le evidenti analogie nelle circostanze (entrambi gli artisti sono pupilli di Eminem, entrambi sono stati attaccati nella notte, all’uscita da un club e nei pressi dell’8 Mile Road). Trice, ferito alla testa anche lui, riuscì miracolosamente a salvarsi, ma non è mai stata rilasciata una dichiarazione ufficiale sull'accaduto e le indagini sono ancora aperte, proprio come nel caso di Proof.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI