Project Cars 3

by • 17/09/2020 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Project Cars 374

Il celebre racing game ritorna con questa sua terza incarnazione rivoluzionando il suo schema classico di gioco. Vediamo cosa hanno comportato questi cambiamenti.

Il gioco è stato certamente ristrutturato a livello grafico con un restyling profondo e di livello ma anche reso più accessibile a tutti i neofiti con  alcune modifiche come l’assenza della temperatura delle gomme o la mancanza del consumo di carburante in gara. Un po’ meno simulazione forse ma il titolo è comunque quello di sempre.

Ancora una volta il perno di gioco è la modalità carriera, molto ben congegnata e che vi terrà impegnati per ore. Cominceremo con un primo mezzo road e potremo subito renderci conto che il modello di guida è molto permissivo e consente derapate e manovre estremamente spettacolari. Il tutto anche con joypad e quindi anche coloro che non hanno un equipaggiamento molto avanzato potranno divertirsi comunque con il titolo in questione.

Slightly Mad Studios ha realizzato una formula divertente che vi farà rimanere attaccati allo schermo gara dopo gara per il senso di progressione che si percepisce.
Ad arricchire l’esperienza anche alcuni obiettivi che dovremo completare di gara in gara come sequenze di sorpassi o un sorpasso azzardato dopo secondi in scia di un avversario, in modo da guadagnare ancora più punti a fine gara.

Presente anche una divertente modalità denominata Breakout in cui in alcuni circuiti designati ad arene dovremo mettere sotto quanti più cartelli sul nostro percorso.
Anche qui potremo accumulare sempre più punti in modo da poter accedere a gare sempre più importanti.

I punti saranno suddivisi per punti macchina per migliorare i propri bolidi o punti personali in  modo da acquistarne di nuovi di zecca. In ogni caso non potremo mai scendere in pista con  un mezzo diverso dalla propria categoria di appartenenza.
In ogni caso potremo letteralmente sbizzarrirci con il tuning in ogni suo aspetto in modo da raggiungere la massima potenza e le prestazioni massime per le nostre macchine.

Potremo anche naturalmente organizzare degli eventi personalizzati così da invitare amici a gareggiare con noi, selezionando durata della gara e giri da effettuare.
Dal punto di vista tecnico il gioco sfrutta ancora bene il Madness Engine che si adatta perfettamente al nuovo modello di guida improntato più alla spettacolarità e agli aspetti arcade piuttosto che alla simulazione pura. Il tutto è molto evidente nel caso delle derapate. Ottimo il framerate e anche la gestione del meteo variabile. Salta anche all’occhio un nuovo utilizzo di colori molto più brillanti e sgargianti che in passato, per sottolineare forse l’essere sopra le righe di questo capitolo.

Presente anche la modalità Rivali in cui potremo intraprendere sfide asincrone con altri giocatori.  Oppure il solito multiplayer competitivo.

Un ottimo prodotto come sempre con tante macchine e tante modalità con cui sbizzarrirsi in pista.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI