Pro Evolution Soccer 2010-Pc

by • 11/03/2010 • ArticoliComments (0)798

Il franchise Konami è uno dei più amati e conosciuti da tutti gli appassionati delle simulazioni sportivo-calcistiche. Pes ha sempre rivaleggiato con l’altro grande colosso di casa Ea ossia Fifa. Una conquista importante in questa edizione del 2010 Pes l’ha sicuramente raggiunta ossia la licenza della Champions League, con tanto di stadi, marchi, grafiche e suoni, compresa la celebre musichetta tanto cara a Galliani e soci. È stata introdotta anche la possibilità di affrontare la celeberrima competizione europea anche assieme ad un amico. Le modalità disponibili, oltre alla già citata Champions League, sono l’Esibizione, Diventa un Mito che era presente anche nella versione 2009 e la cosiddetta Master League, in cui sono presenti tre diversi menù. In questi menù si potrà contemporaneamente gestire le tattiche e gli allenamenti della squadra, le trattative di mercato, la gestione dello staff tecnico e degli sponsor e la configurazione generale della partita. Si potranno affrontare anche degli interi campionati coi vostri amici grazie all’opzione Comunità, nella quale potrete incontrare e sfidare altri giocatori in modalità online. Come ogni anno, tutte le skin dei menù sono state radicalmente modificate e in questa versione 2010 sono sicuramente molto gradevoli e funzionali.
Per quanto riguarda le impostazioni tattiche, in Pes 2010 è stato introdotto il sistema di slider, ossia la possibilità di settare e controllare il comportamento di ogni singolo giocatore in ogni occasione, soprattutto in fase difensiva come nell’altezza della difesa per il fuorigioco. Altra novità è rappresentata dal sistema delle carte individuali in cui la personalizzazione di ogni giocatore della squadra si è fatta molto evidente. Ogni giocatore infatti, sarà dotato delle proprie peculiarità principali e quindi la sua posizione in campo sarà fondamentale. I controlli sono stati implementati grazie al sistema dei cambi di direzione che permettono una maggiore fluidità nel possesso di palla e un maggiore realismo nei dribbling degli avversari. Proprio per questo sarà necessario fare un po’ pratica nei controlli, anche per i veterani della serie. La fisica è stata ulteriormente migliorata rispetto al passato, con contrasti tra i giocatori ai limiti della realtà e comportamento del pallone veramente impressionante, con traiettorie e rimbalzi iperrealistici.
Le altre novità del titolo sono anche la possibilità di controllare il portiere manualmente e la nuova gestione dei rigori in cui non solo è necessario dare la direzione ma anche controllare la forza tramite la pressione dei tasti e il tempismo giusto nel tiro. Ora passiamo al comparto tecnico. La cosa che impressiona di più è certamente il fotorealismo dei volti dei giocatori, che rendono le controparti digitali pressoché identiche a quelle reali. Anche le animazioni sono state implementate come detto poc’anzi, rendendo tutto il gioco molto più fluido e credibile. Anche gli stadi sono stati ricostruiti alla perfezione con un ottimo uso delle texture. Il sonoro comprende una tracklist di gruppi celebri mentre nella telecronaca ritroviamo la simpatica e collaudata coppia Pardo e Altafini.
GRAFICA: 8,5
SONORO: 8,5
GIOCABILITA’: 8,5
LONGEVITA’: 8,5
VOTO FINALE: 8,5

HOT SPOTS:
–    La Champions League!

COLD SPOTS:
–    Controlli un po' ostici

Produttore: Konami
Sviluppatore: Konami
Genere: Calcio

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI