Portal Knights Preview

by • 15/05/2017 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Portal Knights Preview64


Portal Knights è un titolo estremamente interessante che dovrebbe essere provato da ogni videogiocatore che si rispetti. Proprio per questo motivo dal 20 aprile è disponibile sui principali store per Xbox One e Playstation 4 una versione gratuita per  testarlo in maniera approfondita su console.

Il titolo in questione è un sandbox firmato da Keen Games con un altissimo potenziale che è già presente in Early Access su Steam e si prepara al grande passo per sbarcare su console.

Portal Knights ha caratteristiche da gioco di ruolo in cui però saremo liberi di costruire tutto ciò che preferiamo. Il mondo di gioco è stato estremamente frammentato ed è composto da moltissime isole con caratteristiche dissimili l’una dall’altra e con dei portali che ne permettono l’accesso.

Dovremo quindi procedere all’esplorazione delle varie isole per ripristinare il collegamento e quindi capire il motivo di questa separazione delle isole.

Un ottimo incentivo quindi per scoprire le nuove isole e tali premesse narrative consentono di incontrare tanti boss differenti e quindi proseguire l’esplorazione in maniera progressiva ed esponenziale.

La creatività attraverso l’esplorazione ha quindi innumerevoli risvolti che portano la longevità a livelli altissimi.
Potremo scegliere all’inizio il nostro personaggio fra tante classi disponibili tra cui guerriero, ranger e mago e saremo in grado di personalizzare il suo aspetto. Il tutto con un aspetto super deformed molto ben realizzato. Le scelte estetiche saranno moltissime e quindi potrete spendere tantissimo tempo nella personalizzazione del proprio avatar.

La scelta della classe è estremamente importante dato che influenzerà la difficoltà generale. Ad esempio il mago avrà una scarsa resistenza ai danni mentre il ranger ha un’altissima mobilità e così via.

I combattimenti sono ispirati alla modalità hack n’ slash con una pletora di nemici molto differenti, tutti da studiare e da cui apprendere mosse e stili.

Il cuore del gioco è comunque il crafting e per quanto riguarda il gameplay potremo avvalerci sia di un joypad che del classico mouse e tastiera con un ottimo feeling in entrambi i casi.

Potremo assegnare fino a dieci items nella barra inferiore che potranno essere utilizzati nel gioco soprattutto per quanto concerne il reperimento delle risorse.
Avremo poi a disposizione le varie combinazioni per creare vari oggetti da utilizzare, come fossero una sorta di ricetta. Saremo quindi in grado di costruire strutture e costruzioni in maniera molto più strutturata rispetto ad altri titoli similari come ad esempio Minecraft.

Delle ottime premesse per un gioco che arriva su console in maniera già ben strutturata e quindi se state cercando un buon sandbox con elementi gdr in cui avrete la massima libertà di creazione questo titolo potrebbe fare proprio per voi.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI