Planet Zoo

by • 19/11/2019 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Planet Zoo643

Planet Zoo è un gestionale molto sui generis perché al suo interno contiene uno degli editori più potenti mai realizzati che ne fa il fiore all’occhiello della produzione certamente.

Frontier ci ha già dato un assaggio del suo approccio con Planet Coaster e Jurassic World Evolution e quindi si sa che la campagna passa sempre un po’ in secondo piano in favore dell’estrema personalizzazione che in questo caso potrà consentirci di realizzare il parco dei nostri desideri fin nei minimi dettagli.

Frontier ha la caratteristica di lavorare nel campo dei parchi anche nella vita reale e quindi ha accumulato una certa esperienza proprio in questo senso. Già in Zoo Tycoon potevamo osservare un gameplay legato agli animali veri, con grande realismo e altissimo senso di simulazione. Con questo gioco il passo è stato ulteriore.

Questo gioco è una somma di un risultato di varie esperienze nel campo videoludico e quindi frutto di parecchi sforzi per raggiungere l’eccellenza.
Potremo cominciare con la campagna che rappresenta anche la modalità Carriera che cui permetterà di addentrarci nelle dinamiche del gioco come fosse un tutorial.

Ci sono missioni singole da superare dove avremo missioni in grado di assegnarci stelle di bronzo, d’argento e d’oro a seconda dei risultati.
Avremo l’aiuto di vari personaggi molto pittoreschi, ognuno con una funzione specifica all’interno del parco.  Successivamente, dopo averci seguito per un po’, saremo indipendenti per compiere le nostre faccende di ordinaria amministrazione in maniera del tutto autonoma.

Le missioni sono di vario genere e vanno dalla manutenzione del parco, alla gestione delle casse o ancora al raggiungimento di un certo numero di visitatori tramite l’introduzione di alcuni animali esotici speciali. Le missioni in totale sono dodici e ci consentiranno di sbloccare tutti gli scenari.

Si può quindi passare alla modalità sandbox e sfida che forse sono l’anima del gameplay.
In questo caso potremo letteralmente sbizzarrirci personalizzando e ottimizzando i vari biomi per fare vivere al meglio i vari animali. Avremo una pletora vastissima di opzioni per mantenere sempre in equilibrio le esigenze economiche del parco e il benessere degli animali. Dovremo scegliere la vegetazione adatta a ognuno e la creazione di ambienti che si confacciano a pieno alle varie esigenze.

Tutto è personalizzabile e settabile dai recinti, alla livellazione del terreno.
Dovremo badare anche al cibo e all’acqua naturalmente, ai vari rifugi e ai punti di osservazione che favoriranno le donazioni al parco da parte dei visitatori.

Le funzioni sono davvero tantissime e i menù molto ricchi di possibilità. Il tutto all’insegna del realismo estremo.
Le meccaniche favoriranno l’attaccamento agli animali che cureremo dato che si comporteranno proprio come animali reali in tutto e per tutto.

Tutto sarà nelle nostre mani e potremo scegliere da uno zoo vecchio stampo a vere e proprie riserve naturali in cui gli animali gireranno in libertà.

In più i modder sicuramente si sbizzarriranno ulteriormente fornendo alla community ulteriori elementi di personalizzazione.
Un titolo accuratissimo e potentissimo che rappresenta una manna per tutti gli amanti del genere.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI