Pixel Ripped 1995

by • 25/02/2021 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Pixel Ripped 1995124

Pixel Ripped 1995 è uno splendido tuffo nella nostalgia di ogni appassionato di videogiochi.

ARVORE ha dato vita a un’autentica gemma in realtà virtuale per tutti coloro che amano il mondo video ludico fino all’osso.

Il gioco è un seguito diretto di Pixel Ripped 1989 anche se in quel caso si trattava più di un esperimento e di un test quasi della capacità dei vari visori piuttosto che un gioco vero e proprio.

In quel caso dovevamo giocare con una console a scuola mentre la maestra sta spiegando la lezione e quindi lo scopo del gioco è sostanzialmente non farsi beccare a giocare durante le ore di scuola, alzando e abbassando la testa.

Questo mix tra realtà e videogioco però si limitava solo a questo e infatti il gioco durava circa un paio d’ore in totale. I personaggi del videogioco poi rompevano la realtà e arrivavano a contaminare il mondo circostante con una buona riuscita generale della giocabilità.

Questo seguito è un more of the same di quanto visto in precedenza anche se molto più curato e tutto incentrato su dinamiche familiari che quasi ricordano un lungometraggio della Pixar. Importante dire anche che non è necessario avere giocato il titolo precedente per godere appieno di questo titolo.

Cyblin Lord vuole nuovamente invadere il mondo della realtà ma Dot tenterà di impedirglielo, collegandosi con il ragazzino del quartiere più abile con i videogiochi di cui proprio vestiremo i panni.

Dovremo quindi evitare che nostra madre ci spegnerà la console e quindi dovremo generare dei rumori in modo da distrarla ed evitare che ci stacchi la spina. Nel caso in cui lo farà dovremo ripartire dall’ultimo punto di salvataggio del gioco in cartuccia. Il tutto per il massimo dell’immersione.

Ci verranno proposte anche situazioni simpatiche a livello di gameplay come ad esempio la caccia natalizia all’ultima copia del videogioco preferito o magari il bulletto di turno da tenere a bada perché troppo fastidioso.

In questo caso ci verranno proposte varie tipologie di videogioco come il platform o il picchiaduro, tutte grandi citazioni dai videogiochi classici anni Novanta.

Il comparto tecnico poi ha fatto passi da giganti e quindi il titolo è ancora più godibile da giocare.

La longevità è buona con questo continuo cambio di fronti tra realtà e finzione.

Un titolo divertentissimo e ben realizzato che vi pone al centro dell’azione ed è consigliato indistintamente a ogni amante dei videogiochi.

Voto: 8.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI