Piotta a Sanremo

by • 21/02/2010 • NewsComments (0)394

Un “s(u)ono diverso” a Sanremo
grazie all’esibizione del Piotta sul Red Bull Tourbus

GRANDE PERFORMANCE DEL RAPPER ROMANO DAL PALCO PIU’ ALTERNATIVO DEL MOMENTO CHE PER LA SECONDA SERATA HA ANIMATO PIAZZA COLOMBO

Tommaso Zanello, in arte Piotta, ha animato e risvegliato piazza Colombo, a Sanremo, grazie alla performance live  sul palco itinerante del Red Bull Tourbus.
Il rapper romano dopo aver scaldato il pubblico con i classici storici “La Grande Onda” e il “Supercafone” ha presentato alcune canzoni tratte dal suo nuovo album “S(u)ono Diverso”, titolo anche del primo singolo estratto, un disco composto da 12 brani che include collaborazioni importanti come quella con Roy Paci, Rezophonic, Assalti Frontali, Ska-P e Lucariello.
Il concerto del rapper romano è stata la terza di cinque serate previste nel ricco programma del
Red Bull Tourbus durante la settimana sanremese; un’idea curata dalla direzione artistica di Paolo Renda all’interno del progetto 'Area Sanremo', patrocinata dall'Assessorato al Turismo del Comune di Sanremo nella persona di Pino di Meco il quale non ha perso questa prestigiosa occasione ed inoltre ha avuto il merito di aver convinto lo stesso Renda a prendersi a cuore questo spazio urbano, memore dei suoi esordi di 10 anni fa. L'idea è nata dalla necessità del Comune di fornire una proposta giovane,‘colorata’ ed alternativa a completamento della kermesse ufficiale del festival saremese… e chi – o meglio cosa – più del  Red Bull Tourbus poteva offrire tutto questo? Il mezzo è infatti un vero e proprio palco itinerante, dotato di una tecnologia unica nel suo genere:in meno di 30 secondi il tetto del bus diventa un palco completamente accessoriato mentre il suo interno offre tutti i comfort per  viaggiare comodamente grazie a 5 posti letto. Nell’arco del 2009 il Red Bull Tourbus ha viaggiato per tutta l’Italia offrendo un palco alla musica giovane che a gran voce chiede di essere ascoltata: oltre 25.000 i chilometri percorsi in meno di un anno e ben 65 gli artisti che hanno suonato e viaggiato con questo mezzo che arriva direttamente dagli anni '60.
Dopo l’inizio ufficiale degli show con l’esibizione dell’eclettico cantautore Diego Mancino e del Piotta, è stata la volta della “mosca bianca” della musica italiana, l’autrice e produttrice dj Posi salirà sul palco del Red Bull Tourbus. La sua anamnesi sonora ricorda le collaborazioni con artisti quali gli Articolo 31, il rapper americano Rahzel e Donatella Rettore che ha creduto in lei da subito. Ad accompagnarla nella serata ci saranno gli Hey Hey Radio, la stupefacente band dei ‘tennisti’ e del ‘Dance’n’roll’ di Varese.
A conclusione di quella che sarà la settimana della musica italiana più seguita si sono esibiti i Velvet, i quattro ragazzi romani diventati famosi a livello nazionale grazie alla hit “Tokyo eyes” e che hanno già partecipato nel 2001 alla 51ª edizione del Festival di Sanremo con il brano “Nascosto dietro un vetro”.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI