Pillars of Eternity II Deadfire

by • 19/06/2018 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Pillars of Eternity II Deadfire166

Il gioco di ruolo a ispirazione pirata che tanto fu apprezzato nel recente passato ritorna con un ottimo seguito a titolo Deadfire.
La creatura di Obsidian è tornata più forte e splendente che mai, un vero e proprio capolavoro che ancora sfrutta al massimo quel motore Infinity che ha reso celebri saghe come quella di Baldur’s Gate, Icewind Tale o ancora Planescape Torment.

Pillars of Eternity è sempre stato contraddistinto da una trama  con una scrittura stratosferica e da stilemi canonici che gli appassionati continuano ad amare, come è stato testimoniato dalla recente campagna di crowfunding su Fig.
Torneremo a Eora come watcher, ovvero uno spirito che può vivere le vite di altri individui, anche se questi ultimi sono morti.
Saremo in perenne contatto quindi con l’aldilà e le sue divinità e dovremo fare di tutto per combattere questa volta i loro capricci e gli interventi umani che tenteranno di portare ulteriore scompiglio.

Un mondo di gioco come sempre ricchissimo di personaggi e di missioni e azioni da portare a termine per una longevità stellare. In questo caso ci ritroveremo a navigare molto dato che il tutto si svolgerà su un arcipelago. Dovremo quindi salpare per raggiungere varie isole di svariate dimensioni.

Ogni isola è caratterizzata da una popolazione differente con usi, costumi, credenze e alleanze di diverso genere e quindi dovremo tenere in conto tutte queste variabili per poter avanzare nel gioco. Ogni personaggio avrà uno stile peculiare, un accento che ve li renderanno immediatamente riconoscibili.
Il gioco procede sempre attraverso dialoghi che in base alle risposte sbloccano delle missioni. Il tutto poi andrà ad incrementare il diario.

Grandiose queste location tutte diverse in una sorta di falso tridimensionale, con architetture impressionanti e colori tutti differenti.
Dovremo esplorare parecchio, soprattutto underground per attivare quest e scovare location segrete. Le sorprese non mancheranno di certo.
Il sistema di combattimento è rimasto quello canonico con un real time con l’opzione di conferire ordini mentre si prende una sosta. Gli equipaggiamenti e le armi si trovano in una barra orizzontale di facile utilizzo. A livelli più elevati di difficoltà faticherete a tenere a bada tutti i nemici che vi si pareranno di fronte.

Potremo a ogni modo sempre contare sui vostri personaggi del party per darvi una mano nelle situazioni più complicate e l’intelligenza artificiale è anch’essa di ottima fattura.
La navigazione  e la gestione della propria nave nei combattimenti rappresenta una piacevolissima novità. Le navi saranno sempre differenti per dimensioni e equipaggiamento e sono assolutamente necessarie per scoprire tutte le isole che avremo a disposizione da visitare.

Dovremo reclutare nelle varie osterie il nostro equipaggio e avere tantissime risorse per il loro sostentamento e per le riparazioni inevitabili del vascello.I combattimenti in mare aperto avvengono in turni e dovremo controllare distanza, velocità e ricarica dei cannoni in modo da fare quanti più danni possibili. Nei casi di abbordamento o arrembaggio il combattimento diventerà invece di matrice classica.

Un more of the same di un RPG che è certamente uno dei migliori degli ultimi anni. Tutto è di qualità eccezionale, dal comparto grafico alla trama.

Un vero e proprio capolavoro del genere.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI