Ora è Pharrell Williams a fare causa Will.i.am

by • 02/07/2013 • NewsComments (0)660

Qualche giorno fa vi raccontavamo di come Will.i.am, il cui aka è un marchio registrato, avesse minacciato di fare causa a Pharrell Williams a causa di un brand da lui fondato e battezzato I Am Other (secondo i legali del leader dei Black Eyed Peas, nessuno può utilizzare la desinenza I Am senza il permesso di Will.i.am. Sul serio).

Ora, a quanto pare, è Pharrell che contrattacca con una causa preventiva: vuole il permesso scritto di un giudice per poter utilizzare l’espressione I Am nel suo marchio. Nei documenti depositati spiega di essersi ispirato al Dr. Seuss per il nome del suo business, perché in uno dei suoi libri più celebri è presente un personaggio che si chiama Sam I Am.

All’indomani della minaccia di Will.i.am di trascinarlo in tribunale, Pharrell aveva rilasciato la seguente dichiarazione: “Sono molto dispiaciuto che un collega voglia farmi causa, io sono uno che preferisce risolvere i problemi parlando, ma confido che il giudice sarà d’accordo con me nel trovare le motivazioni di Will.i.am infondate e ridicole”.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI