OkunoKA

by • 21/12/2018 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su OkunoKA107

Il gioco in questione è veramente una sorpresa all’interno del panorama videoludico internazionale. E la cosa che fa ancora più piacere è che si tratta di un titolo nostrano, un platform a due dimensioni che è un vero e proprio inno ai vecchi giochi delle generazioni anni Ottanta e Novanta.

Il titolo è stato sviluppato dai Caracal Games, un team italiano molto innovativo. Ed è un platform realmente hardcore e quindi dedicato a tutti quei giocatori vecchio stampo che rimpiangono i giochi di una volta.

Senza troppe lungaggini legate alla trama, impersoneremo Ka che deve salvare il mondo delle anime da Os. Gli Easter Eggs, soprattutto nel campo del mondo cinematografico del passato, si sprecheranno e quindi gli amanti del genere passeranno il tempo a scoprirli tutti.

I riferimenti del genere videoludico poi si sprecano e appena provato, il gioco vi darà immediatamente quel feeling da grandi produzioni del calibro di Rayman o Super Mario, con elementi mescolati con sapienza da tutto il meglio che c’è sul mercato.
I mondi di gioco sono quattro e per ogni mondo ci sono circa una trentina di livelli che quindi danno vita a un centinaio di aree. Tutto è veramente ben realizzato e non c’è mai alcun rischio di ripetizione.

Sono presenti tutti gli elementi fondamentali per produzioni di questo tipo dai collezionabili, ai livelli segreti fino alle boss fight parecchio coinvolgenti.
La difficoltà è sempre piuttosto elevata e quindi fin dalle prime battute potremo incontrare qualche tipo di difficoltà. Sono assenti i checkpoint infatti e quindi ogni minimo errore significherà dover ricominciare tutto daccapo.

Gli ostacoli sono veramente tantissimi e mano a mano che avanzeremo con il gioco diventeranno sempre di più. Tutto si basa sul trial and error  e quindi dovrete sempre armarvi di tanta pazienza per poter procedere nel gioco fino al suo compimento.
Serve una concentrazione altissima e una prontezza di riflessi sempre invidiabile.

I livelli in generale non sono molto lunghi e durano all’incirca una ventina di secondi anche se con tutti gli errori potremo arrivare a toccare anche i quindici minuti, dato che dovremo ricominciare sempre tutto da zero per ogni errore commesso.
I primi mondi sono piuttosto spogli di difficoltà ma mano a mano che avanzeremo i livelli si riempiranno di tantissime difficoltà.

Il level design è incredibile, con piattaforme che potranno essere attivate e disattivate a piacimento e potranno servirci per atterrare oppure come trampolino.
Potranno esserci fino a tre tipi di piattaforme che offrono soluzioni di questo tipo  e quindi diventerà esponenzialmente sempre più complicato comprendere tutti i vari meccanismi che potremo attivare. Il tutto in brevissimo tempo naturalmente.
Il livello di dipendenza è elevatissimo dato che vorremo in continuazione riuscire a terminare un livello.

Il comparto grafico prevede tutto disegnato rigorosamente a mano, sia per quanto concerne i personaggi che i fondali. Il tutto con colori molto vividi e vivaci.

Grandiosa anche la colonna sonora che ha visto protagonisti in prima persona i ragazzi del team di sviluppo. Il mix di melodie rilassanti e frenetiche nei momenti più concitati è ben realizzato.

Un titolo grandioso per Nintendo Switch che ci regalerà più di un momento di divertimento, a patto che manterremo i nervi a posto.

Gran bel colpo!

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI