Odd Future e le risse sul palco: aggredito un fan 17enne

by • 18/12/2012 • Multimedia, NewsComments (0)858

Questa è la storia della crew più incasinata (e forse anche sopravvalutata?) degli ultimi due anni, ovvero la Odd Future di Tyler the Creator, che ha fatto della ribellione fine a se stessa la sua cifra distintiva. Dopo innumerevoli problematiche di vario tipo, quasi tutte relative ai loro singolari metodi nel gestire i rapporti con i fan, arriva un’ennesima complicazione: il collettivo è infatti accusato di avere massacrato di botte un fan diciassettenne, salito sul palco durante uno dei loro concerti.

A quanto dichiara alla polizia di San Antonio, a cui ha anche sporto denuncia, il ragazzo è stato spinto dalla folla sul palco; il gruppo l’avrebbe spinto indietro tra il pubblico, il pubblico l’avrebbe sospinto di nuovo sul palco e a quel punto sarebbe partito il pestaggio in scena, documentato da decine di tweet e da un video. Conclusione per lo spettatore: lacerazioni alla testa, abrasioni, varie bruciature di sigaretta e perfino convulsioni. La crew, però, respinge le accuse al mittente, spiegando che è stato il diciassettenne a sferrare il primo pugno e chiamando come testimoni le persone che hanno assistito alla serata e twittato l’accaduto in tempo reale. Indipendentemente da chi abbia cominciato, però, la questione è molto seria: nei puritani Stati Uniti basta molto meno per ottenere un’interdizione a suonare in pubblico, e il fatto che la persona coinvolta fosse minorenne non aiuta certo la causa degli Odd Future.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI