Observer: System Redux

by • 04/12/2020 • Rubriche, The Game VaultCommenti disabilitati su Observer: System Redux293

Bloober Team ha creato un thriller con venature horror  veramente di altissimo livello. Il gioco è uscito nel 2017 e oggi sbarca finalmente su new gen per deliziare tutti gli appassionati che sono sbarcati sulle nuove console.

Il gioco innanzitutto è caratterizzato da una grande presenza ingame, ovvero la star di Blade Runner il compianto Rutger Hauer. Il gioco segue la stessa storia vista tre anni fa anche se sono state aggiunte tre missioni inedite che possono fornire naturalmente ulteriori dettagli sia sui personaggi coinvolti che sulla storia in generale.

Quello che colpisce più positivamente è naturalmente il comparto tecnico che prevede l’introduzione del ray tracing e le animazioni e i modelli poligonali completamente ridisegnati e resi sempre più realistici. Grandioso anche il sistema di illuminazione. Tutto è veramente bellissimo, la città di Cracovia risplende di luce propria e sinistra.

Il setting è quello del 2084 in un triste futuro in cui le macchine regnano e la piaga della nanofagia impera. Si tratta di disturbi legati agli innesti cibernetici nel corpo umano e questo può portare a febbri, contagi e morti di massa.

Nel frattempo imperversa una guerra mondiale che decima le comunità che si chiudono sempre di più e i cui abitanti si rifugiano o nella realtà virtuale o nella droga. La nostra triste realtà in cui ci ritroveremo è la città di Cracovia.

Noi vestiremo i panni di un Osservatore con le fattezze del celebre attore olandese e tutti avranno paura di noi. Daniel Lazarski però si ritroverà coinvolto in prima persona quando riceverà una chiamata allarmata dal figlio Adam per via di un misterioso assassino che lo minaccia. Una storia molto interessante e ben scritta inserita in un contesto cyberpunk di alto profilo.

Il gameplay è quello di sempre con visuale in prima persona con atmosfere da gioco thriller e horror. Dovremo esaminare l’ambiente circostante in maniera approfondita per trovare degli indizi e potremo usufruire o la visione biologica o quella cibernetica per analizzare le varie macchine. Potremo anche sfruttare il meccanismo del mangia sogni ossia la possibilità di leggere nella mente dei morti. Ci saranno molte fasi stealth soprattutto quando saremo inseguiti dalla creature che tormenta i sogni di Daniel, non dandogli tregua.

Presenti ancora le fasi di hacking così come quelle di interrogatori neurali ma questa volta resi più semplici e alla stregua di un minigame.

Un grande titolo ritornato oggi in forma smagliante.

Voto: 9

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI