Novità da Paradox

by • 29/03/2015 • Rubriche, The Game VaultComments (0)638

paradox
L’azienda svedese Paradox Interactive, sempre all’avanguardia soprattutto per quanto la produzione di titoli storico-strategici, ha ultimamente pubblicato due titoli parecchio interessanti di cui vi rendiamo conto in questo dettagliato speciale.

Cities Skylines

cities

Il titolo è opera degli sviluppatori di Colossal Order ed è degno di ore del vostro tempo. Ha un’ottima grafica, ci sono mappe disponibili dal nord Europa fino a un’isola tropicale e permette di vivere i vostri sogni di un’utopia socialista iper-tassata con droghe legali e trasporto pubblico gratuito, o un principato del libero mercato altamente regolamentato in cui gli animali domestici e il fumare sono vietati e ognuno va ovunque solo in auto. In entrambi i casi, vi divertirete a pianificare le città secondo il modelli dei vostri sogni. Cities: Skyline insomma è un gioco che merita il vostro tempo e attenzione.

Si può utilizzare un’interfaccia che colloca le strade, ottimizzando il flusso del traffico, la zonizzazione nuove aree, e mettendo gli edifici speciali dagli acquari alle stazioni dei vigili del fuoco, le stazioni ferroviarie o le università. Il gioco mostra aree reticolate dove gli edifici possono essere posizionati su di esse. Si decide poi l’area come residenziale, commerciale, industriale, o ufficio, con zone residenziali e commerciali in alta e bassa densità. Quando la simulazione è in esecuzione in una delle sue tre velocità, piccoli individui si muovono nella vostra città dando sensazione di profonda vita ovunque. Nel frattempo, poi potremo costruire servizi pubblici e centrali elettriche, tendenti alle esigenze della vostra popolazione per cose come acqua, energia, acque reflue o la raccolta rifiuti. Più avanti nel gioco, si potrà ottimizzare un sistema ferroviario, creare percorsi per i bus e costruire una metropolitana sotterranea.

In verità, la cosa più importante nella tua città è la gestione del traffico, e ci saranno problemi per coloro che non riescono a pianificare una città moderna con un sistema di trasporto ben progettato.  Si tratta di una rilassante esperienza, non solo per vedere come i vostri progetti andranno in porto. Le interfacce del gioco sono ben progettate e mostrano entrambi i numeri grezzi e le rappresentazioni grafiche dei bisogni della vostra città per cose come il flusso d’acqua. Allo stesso modo, c’è una varietà di modalità e mappa tureper tutto, dai problemi di flusso di traffico alla presenza di risorse naturali.

Potremo anche seguire una persona nel corso della loro giornata lavorativa, lo shopping, e nei viaggi da e verso casa. Il sistema del gioco di bolle e popup sopra singole case e cittadini consente di sapere che cosa c’è che non va, ma di tanto in tanto un problema può diventare piuttosto fuori controllo prima di notare.  Si può anche vietare il traffico pesante in un quartiere, aumentare le tasse sui ricchi, o iniziare un programma di abitazioni intelligenti per aumentare il valore di un terreno.

Gli strumenti mod inclusi sono impressionanti e permettono di costruire gli edifici, parchi, e svincoli stradali a vostro piacimento.

Voto: 9

Pillars of Eternity

pillars4

Pillars of Eternity è un tentacolare e prolisso RPG isometrico.

I miglioramenti che Pillars opera sulla formula collaudata che ha dominato il genere negli anni ’90 e primi anni 00s sono molti, anche se sono realizzati con un tocco delicato. Si inizia proprio all’inizio, nella creazione del personaggio.

Le vostre razze fantasy sono quelle tipiche, dei Nani, Elfi e così via, nel mondo di Eora, ma sono uniti da persone mutate dagli dei, con proprietà elementali e magiche

Un Elfo potrebbe essere un membro della vecchia nobiltà imperiale mentre un nano potrebbe essere un membro di una tribù di cacciatori artici che comprendono membri provenienti da diverse razze.

Questo sovvertimento di bilanciamento si estende al di là delle razze, per le statistiche e comprendono  altre abilità come la volontà o la vostra forza mentale.

Inevitabilmente, gli avventurieri finiranno subito in alcuni scontri, con orchi, draghi, assassini e gli altri ostacoli che Pillars getterà sul nostro percorso. Il combattimento è in tempo reale ed è veloce e caotico.

I combattimenti possono essere rallentati con il semplice tocco di un pulsante e allo stesso modo si possono fermare, con la funzione di pausa  che può anche essere personalizzata in modo che le interruzioni nell’azione si verifichino solo in alcuni punti.

L’interfaccia permette una buona gestione battaglie, una volta che si impara ad usarla. Anche se il combattimento può sembrare disordinato, l’interfaccia utente è pulita e ben organizzata.

Anche incontri apparentemente fortuiti possano creare opportunità di esplorare nuovi dialoghi, acquisire maggiori informazioni o lavorare per la realizzazione di una ricerca attraverso le abilità che nella maggior parte dei giochi di ruolo sarebbe limitato al solo combattere.

E ‘un mondo fatto di persone interessanti. Dyrwood, la regione in cui il gioco si svolge ed è stato segnato da una guerra storica per l’indipendenza e, più recentemente, da una guerra contro un uomo che sosteneva di essere un dio.

Pillars è pieno di dungeon attentamente costruiti con una sorprendente architettura e monumenti antichi. E, soprattutto, sono spesso labirintici pieni di scorciatoie, porte chiuse, trappole e sorprese al termine di lunghi corridoi.

Voto: 9.5

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI