No Malice: “Non canterò mai più i pezzi dei Clipse”

by • 07/03/2016 • Copertina, NewsComments (0)206

clipse

Uno dei componenti dei Clipse, No Malice (prima della conversione conosciuto semplicemente come Malice, aveva fondato il duo insieme al fratello Pusha-T), sta proiettando una decina di città statunitensi il documentario sulla propria vita, intitolato The End of Malice. A suo dire questa proiezione sta riscontrando pareri positivi da parte di molte persone e durante l’intervista del portale Hip HopDX sono emersi alcuni dettagli importanti riguardanti la motivazione della sua conversione e lo scioglimento del gruppo.

Come ben saprete, Malice, recentemente si è convertito e abbracciato la religione cristiana e vuole divulgarne i precetti religiosi. Questo totale cambiamento di registro, dalla cocaina alla più totale devozione, sembra essere stato indotto dalla continua paura di essere arrestato e condannato. Ha raccontato che ci fu un periodo in cui molti dei suoi amici erano perseguitati dalla polizia e molti di loro sono finiti in prigione, catturati nei momenti più strani. Racconta di un suo amico che, mentre stava riaccompagnando a casa la propria moglie dopo il parto, fu arrestato nel parcheggio dell’ospedale da parte dei federali. Queste situazioni erano diventate ormai tipiche per Malice, e questo lo portava ad agitarsi per ogni minimo cambiamento. Ad esempio lui e Pusha dovevano prendere l’aereo insieme per un’esibizione, suo fratello era solito chiamarlo prima dell’imbarco, ma quel giorno non accadde. Malice non vedendolo arrivare e non avendo sue notizie cominciò a pensare ad un arresto o sicuramente che gli fosse accaduto qualcosa, ma per fortuna all’ultimo lo vide salire in aereo.

Adesso che Malice si è totalmente staccato da quel mondo non vuole più cantare vecchi pezzi dei Clipse, perché quella vita è finita: non rinnega quello che ha fatto, ma vuole concentrarsi su questo suo nuovo cammino religioso. Infine ha dichiarato che nonostante apprezzi il christian rap e abbia amici in quel genere, sostiene che lui non farà mai quella tipologia di rap, perché le sue radici sono così particolari che non può approcciarsi ai suoi ascoltatori in quella maniera. In sostanza, salvo ripensamenti lungo la via della misericordia, No Malice non ha alcuna intenzione di ricomporre il duo.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI