Nicki Minaj è repubblicana: un fiume di insulti su Twitter

by • 05/09/2012 • NewsComments (0)1498

Finora gli unici rapper ad avere apertamente ammesso di essere repubblicani (un peccato mortale per la scena hip hop d’oltreoceano, soprattutto ora che tra le fila dei democratici milita il primo presidente nero) sono 50 Cent e LL Cool J. A far loro compagnia arriva anche Nicki Minaj, che ha affidato il suo “coming out” all’ultimo mixtape di Lil Wayne, Dedication 4, tramite la rima I’m a republican and I vote for Mitt Romney/ You lazy bitches are fucking up the economy (“sono una repubblicana e voto per Mitt Romney/ voi puttanelle pigre state mandando l’economia a farsi fottere”).

L’aspetto fastidioso della faccenda non è tanto il riferimento a Romney, quanto piuttosto la seconda parte del verso: tradizionalmente, infatti, i repubblicani accusano i neri di non darsi abbastanza da fare per tirarsi fuori dalla miseria e di vivere alle spalle dello Stato, succhiando i soldi delle tasse di tutti, impoverendo l’intera società e trascinando a picco l’economia nazionale. Non stupisce, quindi, che di fronte allo sfoggio di questo luogo comune razzista la reazione degli stessi fan di Nicki Minaj sia stata piuttosto violenta: la rapper (o forse sarebbe il caso di definirla popstar, ormai) è stata subissata di pesantissimi insulti e perfino minacce di morte su Twitter. Ancora nessuna reazione da parte della diretta interessata.

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI