Nex Cassel: il rap così com’è, senza trucchi e senza inganni

by • 04/04/2016 • Copertina, RecensioniComments (0)639

nex

Nex Cassel è uno degli street-rapper italiani più forti in circolazione e questo Rapper Bianco è il suo secondo album ufficiale, a due anni di distanza dal precedente Come Dio Comanda, del 2013, uscito sotto Unlimited Struggle. Proprio con Nex Cassel ho preso uno dei più grossi abbagli della mia “carriera” di “giornalista musicale”, recensendo male un suo vecchio disco con la crew Micromala sulle pagine di Groove – sette-otto anni fa, se ricordo bene – ma all’epoca ero in un altro trip e pensavo che in Italia avessero senso solo le robe intelletualoidi. Poi per fortuna ho cambiato idea.

Rapper Bianco è un disco di purissimo hip hop senza infighettamenti o ammiccamenti alle mode del momento. Le produzioni sono affidate per intero a St.Luca Spenish, beatmaker palermitano membro dell’AdriaCosta Records, che ha fatto davvero un ottimo lavoro, muovendosi a metà tra il suono classico newyorchese e i beat hip hop odierni ispirati alla trap, per intenderci la roba con le 808 subbose e i synth taglienti sopra. Uno degli aspetti più convincenti del disco è proprio l’alchimia che si è venuta a creare tra rapper e produttore, i due si son trovati a meraviglia e hanno fatto un ottimo lavoro per cucire un suono oscuro e decisamente adatto al mood del disco, anche nei momenti più sperimentali, con influenze rock (sentite la conclusiva Leggenda).

Nex Cassel dal canto suo ha fatto quello che sa fare meglio: ossia sputare barre gritty dall’inizio alla fine, tagliandole però con esperienze di vita vissute e riflessioni più profonde e velate di malinconia (vedi Figlio del Padre, a mio parere uno dei brani migliori). Le hit del disco sono comunque i pezzi più grezzi e cazzutamente hip hop: sto parlando di brani come Rapper Bianco, Patrimonio Nazionale, Black Market e Scuola Classica, gli ultimi due rispettivamente con Noyz Narcoz ed Ensi + Dj 2p, tre dei tanti nomi chiamati a partecipare: ci sono anche Egreen, Dj Slait, Esa, Dj Rash ed EliaPhoks più tutta l’AdriaCosta Records al gran completo.

Se siete fan del genere, Rapper Bianco è il disco che fa per voi. Dentro c’è tutto lo stile di Nex Cassel che è uno che è sempre rimasto coerente con se stesso e si è sempre esposto senza peli sulla lingua. Dischi così ne dovrebbero uscire dieci all’anno, ma purtroppo sono sempre più rari. È roba originale, dalla provincia, che suona competitiva a livello nazionale. Cosa volete di più?

Related Posts

Powered by Calculate Your BMI